23 novembre 2007

Hit Parade dei brani più scaricati/ 2007-11-21

Continuiamo a monitorare la speciale classifica di BigChampagne che, unica tra le società di ricerche di mercato, tiene conto della popolarità di un brano sul mercato mondiale considerando anche i brani scaricati sia legalmente che illegalmente.
(Al solito, se disponibile, segnaliamo il link al video su YouTube. Tra parentesi la posizione del brano la settimana precedente.)


  1. (1) SOULJA BOY: Crank Dat Soulja Boy
    Un vero tormentone in America, con un video dove viene eseguito un ballo idiota che sta popolando nei locali da ballo (Gioca Jouer è un ballo intellettuale, in confronto). Tra le tante cose che non mi piacciono degli States di quest'ultimo decennio, c'è sicuramente questo tipo di musica.

  2. (2) ALICIA KEYS: No One
    Lei è una delle poche cose potabili uscite in America negli ultimi anni ma il brano è piuttosto mediocre. Ciò non gli ha impedito di spopolare (o forse, giusto per questo?).

  3. (6) BABY BASH feat. T-PAIN: Cyclone
    Se si vuole una esemplificazione del perchè la musica americana è diventata una ciofeca, questo pezzo ne è illustrazione paradigmatica. Ed illustra anche perchè la video-music ha ucciso la musica. Vorrebbe essere sexy e risulta di una noia mortale.

  4. (11) COLBIE CAILLAT: Bubbly
    Bella ragazzona californiana, chitarrata e sorridente che è stato un fenomeno del web con i suoi 25 milioni di visualizzazione del suo profilo su MySpace. E' stata per 4 mesi la più gettonata tra gli artisti senza contratto sinchè la Universal non l'ha scritturata portandola a debuttare nella Billboard 200 al 5° posto. Questo suo pezzo, un folkettino piuttosto banalotto, ha spopolato anche su iTunes.

  5. (20) DJ KHALED feat. T-PAIN: I'm so hood
    Il rapper T-Pain è diventato il prezzemolino di buona parte degli hit americani di questo periodo. Per quanto mi riguarda non amo il genere e non capisco perchè gli americani stravedono per questa sottospecie di musica. Ma d'altronde, io non capisco più gli americani...

  6. (8) T-PAIN feat. AKON: Bartender
    Riciclo il commento di Pop! dai suoi commenti alle chart internazionali: "Tratto dal secondo album del 22enne cantante della Florida, "Epiphany" (che ha debuttato al numero 1 qualche settimana fa), "Bartender" è un esempio di moderno r&b tutto sommato ben confezionato, e che aggiorna il dizionario sonoro di gente come i Cameo e Bobby Brown. Non manca, come di consueto nelle sue canzoni, un uso piuttosto intenso della "talk box", quella diavoleria che filtra elettronicamente la voce e fece la fortuna di Cher ai tempi di "Believe" e dei nostri Eiffel 65 con "Blue"."

  7. (10) PLIES feat. AKON: Hypnotized
    Il solito, noioso, pezzo rap con pseudo-figone sculettanti di contorno.

  8. (21) FLO-RIDA feat. T-PAIN: Low
    Ancora il solito T-PAIN nel solito brano hip-hop, appena appena ascoltabile in quanto richiama sonorità anni '80. Robe americane.

  9. (07) SOULJA BOY: Soulja Girl
    A rieccolo... oltre alla prima posizione, il fenomento del momento Soulja Boy piazza anche questo suo secondo singolo nella Top Ten dei più scaricati. Bah...

  10. (16) WYCLEF JEAN: Sweetest girl (Dollar bill)
    Pezzo non malaccio dell'ex solista dei Fugees che si fa accompagnare da Lil' Wayne, Niia e Akon.
Sì, certo, pur considerando il popolo del dowload questa classifica non ci dice granchè sulla teoria della coda lunga...

Classifica precedente: 14 novembre 2001

Nessun commento: