16 dicembre 2007

Hit Parade Brani 2007/ Settimana n.50 del 15 Dicembre

Terza settimana al numero 1 dei brani di maggior successo per Niente paura di Ligabue (settimana dal 2 all'8 dicembre 2007).



Classifica Brani, Settimana n.50 - 2007
(quando disponibile in rete, cliccando sul titolo si accede al video clip del brano).

PosPos-1TITOLOINTERPRETEScore
11Niente pauraLigabue100
22No oneAlicia Keys96
33Non siamo soliEros Ramazzotti & Ricky Martin73
44Suicidio d'amoreGianna Nannini52
58Wonderful lifeZucchero49
66Love todayMika49
710Sono come tu mi vuoiIrene Grandi43
815Don't stop the musicRihanna40
97Hai bucato la mia vitaAdriano Celentano40
1012Dalla pelle al cuoreAntonello Venditti37
115Falling downDuran Duran36
12142 heartsKylie Minogue36
139Living DarfurMattafix36
1420Pictures of youLast Goodnight33
15131973James Blunt33
1611E fuori è buioTiziano Ferro31
1719Hot stuff (Let's dance)Craig David30
18^Dormi amoreAdriano Celentano27
1926Won't go home without youMaroon 527
20^ApologizeTimbaland feat. One Republic26
2118Back to blackAmy Winehouse26
2216Gimme moreBritney Spears23
23^Destinazione ParadisoLaura Pausini23
2424Headlines (Friendship never ends)Spice Girls22
25^La situazione non è buonaAdriano Celentano22
2622Hey there DelilahPlain White T's22
2728Parlo con teGiorgia22
2817Buonanotte all'ItaliaLigabue20
2923Certe nottiLigabue19
3021L'immensoNegramaro18

LEGENDA: Il simbolo ^ denota i brani non presenti nella settimana precedente. L'ultima colonna rappresenta un indicatore che dà la misura relativa di un successo di un brano, posto uguale a 100 quello in prima posizione. E' disponibile una nota metodologica che illustra i criteri utilizzati per l'elaborazione della classifica.

Restano immutate le prime quattro posizioni della Hit Parade Brani, anche se Niente paura di Ligabue è inseguita sempre a brevissima distanza da No One di Alicia Keys. Oltre al ritorno nei primi dieci di Dalla pelle al cuore di Antonello Venditti, l'unico nuovo approdo nei top 10 è per un'altra star del mainstream americano, ovvero Rihanna con Don't Stop The Music.

Ma il vero protagonista della settimana è Adriano Celentano: senz'altro aiutato dalla promozione televisiva del suo recente show su Raiuno, pur perdendo leggermente terreno con il brano di punta dal suo nuovo album, cioè Hai bucato la mia vita, l'eterno "molleggiato" piazza nei primi 30 altre due canzoni dal medesimo lavoro, ovvero Dormi amore (firmata dai soliti Mogol e Gianni Bella) e La situazione non è buona, quest'ultima scritta dall'ex-meteora Tricarico.
Gli altri due nuovi ingressi riflettono altrettante tendenze dell'ultimo periodo; si tratta cioè rispettivamente di un brano "griffato" da un infallibile produttore proveniente dal mondo hip hop, e dell'ennesima cover di una canzone già nota ad opera di un'altrettanto nota cantante italiana.

Apologize permette finalmente a Timbaland -già protagonista "dietro le quinte" degli ultimi successi di Nelly Furtado e Justin Timberlake- un'affermazione in prima persona nelle classifiche italiane. Universalmente riconosciuto come il produttore che ha ridefinito il suono hip hop forgiando uno stile personale, prima di culto e poi divenuto popolarissimo, dagli inizi con Missy Elliott al presente che lo vede richiestissimo e a quanto pare coinvolto nei prossimi lavori di artisti come Madonna, Stevie Wonder e Beyoncé, Timothy Z. Mosley -questo il suo vero nome- ha fatto anche da talent-scout nel suo recente album "Shock Value", da cui è tratta questa canzone da lui rimissata ma scritta e interpretata dai "carneadi" OneRepublic.
La versione originale di "Apologize" prima del trattamento-Timbaland, uscita nel 2006 e passata completamente inosservata.

Il caso-"Apologize" suggerisce un paio di considerazioni: a) i singoli di carattere più strettamente "hip hop" pubblicati da Timbaland dallo stesso album -che sono stati enormi successi all'estero- hanno "bucato" in Italia, per non parlare dei recenti flop nella nostra penisola di Kanye West, 50 Cent e altri: sta nascendo una sorta di "razzismo" verso il genere da parte degli operatori musicali in Italia (e conseguentemente dei consumatori)?
b) per contro, negli States ormai l'appoggio da parte di produttori di questo calibro conviene persino a gruppi pop/rock emergenti, che altrimenti avrebbero enormi difficoltà a far conoscere la propria musica?

L'interpretazione "educata" offerta da Laura Pausini di Destinazione Paradiso, brano che lanciò Gianluca Grignani presso il grande pubblico attraverso la sua prima apparizione sul palcoscenico sanremese una dozzina di anni fa, incluso in questa versione nell'album live "San Siro 2007" della cantante romagnola (oltre che nel precedente disco di cover "Io canto"), finisce invece col far rimpiangere l'originale.

Il mercato discografico pre-natalizio in Italia assume contorni sempre più deprimenti: tra cofanetti, compilation e live assortiti, sono pochissimi gli artisti di grande (o media) popolarità a pubblicare album completamente inediti negli ultimi tre mesi dell'anno. E' una scelta conseguente alla scarsa attenzione verso la musica nuova o semplicemente pigrizia (degli artisti e/o case discografiche)?

By Pop!


Ci piace
  1. Back to black - Amy Winehouse
  2. Living Darfur - Mattafix
  3. Apologize - Timbaland feat. One Republic
  4. 2 Hearts - Kylie Minogue
  5. Suicidio d'amore - Gianna Nanini

Non ci piace
  1. Dalla pelle al cuore - Antonello Venditti
  2. Wonderful life - Zucchero
  3. Non siamo soli - Eros Ramazzotti & Ricky Martin
  4. Headlines (Friendship never ends) - Spice Girls
  5. Hot stuff (Let's dance) - Craig David

Ci piacerebbe
  1. HOMETOWN GLORY - Adele
  2. JIGSAW FALLING INTO PLACE - Radiohead
  3. FLUX - Bloc Party
  4. STRANGE FRUIT - AaAron
  5. VALERIE - Mark Ronson feat. Amy Winehouse
  6. READY FOR THE FLOOR - Hot Chip
Alla prossima.

Classifica settimana precedente: Hit Parade Brani/ Settimana n.49 del 8/12/2007

8 commenti:

Acco ha detto...

Niente da fare... nessuno puo smuovere Liga da lì. Passate la sett prox anke se difficilmente cambierà qualcosa... grande Luciano

Niente paura, niente paura, niente paura ci pensa la vita mi han detto così.....

Anonimo ha detto...

è logico in italia non vadano le canzoni hip hop abbiamo un altra cultura musicale,passata la moda iniziano a calare malgrado gli investimenti statunitensi era anchwe ora

passiflora ha detto...

secondo me una delle canzoni migliori è Hot stuff di craig david...è bella!! un'altra potrebbe essere quella dei duran duran...cmq per me tutte le canzoni sono belle ^_^

ilgmk ha detto...

Purtroppo, come detto dalla sventurata creatura senza nome che ha scritto alle 15:12 del 17/12 è una questione di cultura musicale. E di conoscenza dell'inglese. Ma per cultura musicale siampo restii anche al rock, se è per quello...

Ciao passiflora, se ti piace quella di craig david, ti consiglio allora di copiare sto link. Mi sa che la canzone ti piacerà...;)

http://www.youtube.com/watch?v=30AVhf-ZLwM
Ciao!
Marco

Tuborg ha detto...

Vorrei dare un'informazione a chi ha scritto la classifica dei singoli del 2007 aggiornata al 27 luglio anche se non c'entra con questa sezione:
Monsoon dei Tokio Hotel è stata scritta da:
Dave Roth, Patrick Benzner, David Jost, Peter Hoffmann, Bill Kaulitz e Rebecca Roth. Potete quindi aggiornare questi dati

Anonimo ha detto...

Acco per piacere smettila di dire cagate... ligabue fa skifo e vorrei l appoggio dei lettori

Anonimo ha detto...

anzi chè commentarle le canzoni perchè nn provate prima add'ascortarle per benino!!!!

ilgmk ha detto...

Scusa essere non nomato delle 14:25, a chi ti riferisci?