27 agosto 2008

Chart Internazionali 2008/ Agosto: 3a settimana

Le classifiche internazionali di USA e UK dal 10 al 16 agosto 2008, con l'aggiunta questa settimana di quelle Canadesi.




USA ALBUM (settimana 10/16-08-2008)

1 (*) Jonas Brothers - A Little Bit Longer
2 (1) soundtrack - Mamma Mia!
3 (4) Kid Rock - Rock N Roll Jesus
4 (2) Miley Cyrus - Breakout
5 (3) Sugarland - Love On The Inside
6 (5) Lil Wayne - Tha Carter III
7 (6) Coldplay - Viva La Vida Or Death And All His Friends
8 (8) soundtrack - Camp Rock
9 (9) Rihanna - Good Girl Gone Bad
10 (11) Jonas Brothers - Jonas Brothers



USA SINGLE (settimana 10/16-07-2008)

1 (1) Disturbia - Rihanna
2 (*) Crush - David Archuleta
3 (2) Forever - Chris Brown
4 (3) I Kissed A Girl - Katy Perry
5 (6) Viva La Vida - Coldplay
6 (5) Paper Planes - M.I.A.
7 (7) Dangerous - Kardinal Offishall feat. Akon
8 (4) Take A Bow - Rihanna
9 (10) Closer - Ne-Yo
10 (*) Change - Taylor Swift



UK ALBUM (settimana 10/16-08-2008)

1 (*) The Script - The Script
2 (1) Abba - Gold: Greatest Hits
3 (2) Duffy - Rockferry
4 (3) Coldplay - Viva La Vida Or Death And All His Friends
5 (*) Noah & The Whale - Peaceful, The World Lays Me Down
6 (4) Kid Rock - Rock'N'Roll Jesus
7 (*) Jane McDonald - Jane
8 (5) Sharleen Spiteri - Melody
9 (6) The Ting Tings - We Started Nothing
10 (9) Rihanna - Good Girl Gone Bad



UK SINGLE (settimana 10/16-08-2008)

1 (1) I Kissed A Girl - Katy Perry
2 (2) All Summer Long - Kid Rock
3 (4) The Man Who Can't Be Moved - The Script
4 (5) Love Is Noise - The Verve
5 (3) Dance Wiv Me - Dizzee Rascal feat. Calvin Harris & Chrome
6 (9) Disturbia - Rihanna
7 (*) Beggin' - Madcon
8 (6) No Air - Jordin Sparks feat. Chris Brown
9 (7) 5 Years Time (Sun Sun Sun) - Noah & The Whale
10 (14) Viva La Vida - Coldplay



Canada ALBUM (settimana 10/16-08-2008)

1 (*) Jonas Brothers - A Little Bit Longer
2 (*) Girlicious - Girlicious
3 (1) soundtrack - Mamma Mia!
4 (2) Miley Cyrus - Breakout
5 (3) Coldplay - Viva La Vida Or Death And All His Friends
6 (4) Kid Rock - Rock'N'Roll Jesus
7 (6) Rihanna - Good Girl Gone Bad
8 (7) soundtrack - Camp Rock
9 (5) The Lost Fingers - Lost In The 80's
10 (11) Jonas Brothers - Jonas Brothers



Canada SINGLE (settimana 10/16-08-2008)

1 (1) Just Dance - Lady Gaga feat. Colby O'Donis
2 (2) Disturbia - Rihanna
3 (4) When I Grow Up - The Pussycat Dolls
4 (3) I Kissed A Girl - Katy Perry
5 (*) Crush - David Archuleta
6 (35) End - Andrew F
7 (*) U Want Me 2 - Sarah McLachlan
8 (6) Viva La Vida - Coldplay
9 (5) Forever - Chris Brown
10 (8) Shake It - Metro Station



Jonas Brothers - A Little Bit Longer
In Italia uscirà ai primi di ottobre, ma è già in circolazione da pochi giorni negli States, e alla sua uscita fa istantaneamente registrare vendite per più di 520mila copie. Si tratta di "A Little Bit Longer", terzo album degli ultimi eredi dell'interminabile "dinastia" delle boy-bands, cioè i Jonas Brothers, autori di un pop-rock tipicamente adolescenziale e di facile presa. Per lanciare il nuovo album si è pensato a una campagna promozionale dal percorso inedito, almeno in America: a partire da fine giugno, 4 delle 12 canzoni del disco sono state messe a disposizione su iTunes, come fossero altrettanti "singoli", a distanza di 15 giorni l'una dall'altra, in modo da aumentare ulteriormente l'attesa attorno all'uscita dell'album. Ma mentre "Burnin' Up" e "Tonight" hanno raggiunto i top 10 della rispettiva classifica, la più rockeggiante Pushin' Me Away, pur scaricata quasi 120mila volte in una settimana, si era fermata al numero 16 nel "classificone" a causa dello scarsissimo airplay radiofonico. Il successo del nuovo album fa anche da traino per il precedente dei tre fratelli del New Jersey: "Jonas Brothers" risale al numero 10, ed era dal gennaio '99 che non succedeva che lo stesso gruppo si trovasse con due album tra i 10 più venduti; allora protagonisti dell'impresa furono gli N'Sync di Justin Timnberlake.

* * *

Crush - David Archuleta
Secondo classificato all'ultima edizione di "American Idol" nello scorso maggio, il 17enne David Archuleta ne è stato in realtà il "vincitore morale", tanto che il suo primo singolo ufficiale supera già la posizione raggiunta dal "vincitore ufficiale" David Cook (che in giugno si fermò al terzo posto con The Time Of My Life). Di origine honduregna ma nato a Miami, Archuleta si è affidato al produttore Emanuel Kiriakou (già al lavoro per Celine Dion, Jordin Sparks e Backstreet Boys) per Crush, che è una canzone melodica e adatta al suo pubblico ma anche sufficientemente moderna e radiofonica da poter tentare il "crossover" verso un successo globale.

* * *

Change - Taylor Swift
Solitamente molto lenta, questa settimana la "top 100" americana presenta ben due nuovi ingressi direttamente tra i primi 10. Infatti a compiere l'impresa oltre ad Archuleta è anche la 18enne Taylor Swift, cantante country qui alle prese con un episodio molto più pop del consueto. Change anticipa il suo secondo album "Fearless", che arriverà in novembre e avrà il compito di superare i notevoli risultati di vendita del suo primo omonimo disco, uscito nel 2006 e attualmente oltre i 3 milioni di copie.

* * *

The Script - The Script
Mentre in Italia il loro primo singolo "We Cry" continua a girare sulle radio, il trio dublinese che ne è autore capitalizza nel migliore dei modi l'attuale successo britannico della seconda canzone pubblicata, cioè The Man Who Can't Be Moved, attualmente al terzo posto nella rispettiva classifica. L'album degli Script debutta infatti direttamente al primo posto, scalzando dalla vetta gli Abba tornati tanto d'attualità. Il loro segreto? Melodie pop con un tocco di "epica" rock e ritmiche hip hop. E poi giova precisare che i due terzi della formazione -il cantante Danny O’Donoghue e il chitarrista Mark Sheehan- sono "irlandesi di ritorno", avendo lavorato come produttori per alcuni anni in America al fianco di gente esperta come Rodney Jerkins, i Neptunes, Teddy Reilly e Dallas Austin. Come diceva qualcuno... "impara l'arte e mettila da parte"!

* * *

Noah & The Whale - Peaceful, The World Lays Me Down
Il secondo miracolo di "Noah e la balena" si è compiuto: a far compagnia al singolo 5 Years Time (Sun Sun Sun) nelle zone calde delle chart britanniche ora c'è anche l'album di debutto del gruppo folk-rock londinese, dai toni altrettanto rilassati e naif. In "Peaceful, The World Lays Me Down" trova posto anche il singolo precedente, che fu invero piuttosto sfortunato in classifica: Shape Of My Heart si era infatti fermata al numero 94 (!).

* * *

Jane McDonald - Jane
Cantante, attrice e personaggio televisivo, la 45enne Jane McDonald continua una rispettabile carriera discografica da cantante pop nel senso più "leggero" ma anche "professionale" del termine, vista la lunga gavetta live che ha attraversato prima di arrivare al grande pubblico in Gran Bretagna. Il suo quinto album "Jane" la vede tornare tra i primi 10 in classifica a ben otto anni dall'ultima volta, e si apre con la sua interpretazione di Doctor's Orders, brano originariamente portato al successo da Carol Douglas nel 1974, cioè in piena era "disco".

* * *

Beggin' - Madcon
A proposito di "gemme" dimenticate e rispolverate dopo alcuni decenni: il duo norvegese Madcon (nome che è l'abbreviazione di "Mad Conspiracy") deve proprio ringraziare Frankie Valli e i Four Seasons per il clamoroso successo internazionale che stanno ottenendo con la cover di una canzone che nel 1967 fu peraltro un successo di medie dimensioni. Beggin' viene da loro rivisitata in chiave più hip hop. La "riscoperta" però, come precisavamo qualche settimana fa in fase di commento alla Hit Parade Italia, è dovuta anche al dj francese Pilooski, che lo scorso anno aveva intuito l'attuale potenziale della canzone e ne aveva confezionato un re-edit utilizzando la traccia originale (eccola qui) con la sola aggiunta di alcuni effetti, e in cui continua a splendere l'originale interpretazione vocale dello stesso Valli.

* * *

Girlicious - Girlicious
A parte "Lost In The 80's" dei Lost Fingers di cui abbiamo già parlato un paio di mesi fa, non c'è nessun altro album firmato da artisti canadesi tra i 10 più venduti nel grande Paese bilingue. La chart locale ricalca più che mai l'andamento di quella statunitense: unica altra eccezione, la presenza al secondo posto delle Girlicious, quartetto vocale femminile nato un po' sulla falsariga delle Pussycat Dolls. Prodotto dall'esperto Jazze Pha, il singolo Like Me conferma le similitudini, con il suo andamento hip hop molto "street".

* * *

End - Andrew F
Anche di Lady Gaga parlammo in occasione dell'ultima visita alla classifica canadese; dopo la sua "Just Dance", il singolo indigeno meglio piazzato è quello del "carneade" Andrew F, cioè la rockeggiante The End.

by Pop!

Settimana precedente: Chart Internazionali 2008/ Agosto: 2a settimana

2 commenti:

Annarita ha detto...

Ciao, Michele! Come va? Sono passata per un saluto. Vieni a trovarmi ogni tanto. Mi farai piacere;).

Bacioni
annarita

Anonimo ha detto...

ciao michele http://www.disabiliabili.blogspot.com/