08 agosto 2008

Chart Internazionali 2008/ Luglio: 4a settimana

Le classifiche internazionali di USA e UK dal 20 al 26 luglio 2008, con l'aggiunta questa settimana di quelle norvegesi.




USA ALBUM (settimana 20/26-07-2008)

1 (*) Miley Cyrus - Breakout
2 (*) Sugarland - Love On The Inside: Deluxe Fan Edition
3 (3) soundtrack - Mamma Mia!
4 (6) Kid Rock - Rock N Roll Jesus
5 (2) Lil Wayne - Tha Carter III
6 (4) Coldplay - Viva La Vida Or Death And All His Friends
7 (5) soundtrack - Camp Rock
8 (1) Nas - Untitled
9 (11) various artists - Now 28
10 (9) Taylor Swift - Beautiful Eyes (EP)



USA SINGLE (settimana 20/26-07-2008)

1 (1) I Kissed A Girl - Katy Perry
2 (2) Take A Bow - Rihanna
3 (3) Forever - Chris Brown
4 (15) Disturbia - Rihanna
5 (5) Viva La Vida - Coldplay
6 (8) A Milli - Lil Wayne
7 (4) Lollipop - Lil Wayne feat. Static Major
8 (9) Dangerous - Kardinal Offishall feat. Akon
9 (6) Bleeding Love - Leona Lewis
10 (10) Leavin' - Jesse McCartney



UK ALBUM (settimana 20/26-07-2008)

1 (2) Coldplay - Viva La Vida Or Death And All His Friends
2 (5) Abba - Gold: Greatest Hits
3 (1) Basshunter - Now You're Gone: The Album
4 (4) Duffy - Rockferry
5 (3) Sharleen Spiteri - Melody
6 (6) The Ting Tings - We Started Nothing
7 (*) The Bachelors - I Believe: The Very Best Of
8 (7) Chris Brown - Exclusive
9 (*) Primal Scream - Beautiful Future
10 (8) Nickelback - All The Right Reasons



UK SINGLE (settimana 20/26-07-2008)

1 (1) Dance Wiv Me - Dizzee Rascal, Calvin Harris & Chrome
2 (3) All Summer Long - Kid Rock
3 (5) No Air - Jordin Sparks feat. Chris Brown
4 (6) Closer - Ne-Yo
5 (4) All I Ever Wanted - Basshunter
6 (9) Shut Up And Let Me Go - The Ting Tings
7 (12) Sweet About Me - Gabriella Cilmi
8 (8) Stay With Me - Ironik
9 (11) Take A Bow - Rihanna
10 (7) Give It 2 Me - Madonna



Norvegia ALBUM (settimana 20/26-07-2008)

1 (1) Soundtrack - Mamma Mia
2 (2) Kurt Nilsen - Rise To The Occasion
3 (3) Coldplay - Viva La Vida Or Death And All His Friends
4 (5) Jason Mraz - We Sing We Dance We Steal
5 (4) Espen Lind - Army Of One
6 (6) Kathrine Moholt - Sweethearts
7 (13) Iron Maiden - Somewhere Back In Time
8 (10) Style - Det ni vil ha / Best of
9 (8) Åge Aleksandersen - Katalysator
10 (16) Vassendgutane - Xo



Norvegia SINGLE (settimana 20/26-07-2008)

1 (1) I'm Yours - Jason Mraz
2 (2) Lost - Erlend Bratland
3 (6) Scared Of Heights - Espen Lind
4 (5) Belly Up - Maria Mena
5 (15) I Kissed A Girl - Katy Perry
6 (4) Det E'kke Meg Det Er Deg - Erik og Kriss
7 (11) Sweet About Me - Gabriella Cilmi
8 (3) All I Ever Wanted - Basshunter
9 (9) Under Overflaten - Karpe Diem
10 (8) Sleepless - Until June



Miley Cyrus - Breakout
Il secondo album della giovanissima e popolarissima Miley Cyrus debutta come previsto in testa alla chart USA, con la ragguardevole cifra di oltre 370mila copie vendute.
Per intenderci, appena 100mila copie in meno della cifra con cui qualche mese fa aprì "E=MC2" di Mariah Carey. In discesa nella chart singoli (questa settimana al n° 18), 7 Things è il singolo di traino in una tracklist che include anche la cover di Girls Just Want To Have Fun, hit che nell'83/84 lanciò Cyndi Lauper.

* * *

Sugarland - Love On The Inside: Deluxe Fan Edition
Notevole anche il risultato di vendita registrato dall'impatto nei negozi del terzo album del duo country di Atlanta. Con un'originale strategia di marketing, la Mercury Nashville (gruppo Universal) ha deciso di commercializzare inizialmente soltanto la versione "Deluxe" di "Love On The Inside", mentre la versione "standard" dell'album, con 5 brani e vari extra in meno e un prezzo ovviamente più basso, è stata distribuita dalla settimana successiva: la posizione di questo titolo nella chart della prossima settimana sarà derivata dal totale delle vendite delle due edizioni.
Il primo singolo All I Want To Do, già n°18 nella rispettiva classifica a stelle e strisce, rivela una vena pop accessibile anche ai refrattari al genere e -sulla scia dei recenti successi europei di artisti "americano-centrici" come Kid Rock o i Nickelback- potrebbe aprir loro le porte del successo nel Vecchio Continente.

* * *

Disturbia - Rihanna
Uno dei brani inclusi nella nuova versione del suo recente album, ora ribattezzato "Good Girl Gone Bad: Reloaded", Disturbia si inserisce nella vena più "sintetica", elettronica del pop di Rihanna, e il suo frettoloso arrivo nei top 10 americani, mentre ancora stabile al secondo posto c'è il precedente singolo "Take A Bow", sembra preludere ad un altro successo clamoroso. Con questa canzone co-firmata da Chris Brown (altro habituè delle posizioni alte oramai, e a sua volta terzo attualmente con "Forever"), Rihanna diventa la sesta interprete femminile di sempre ad avere due presenze contemporaneamente nei top 5 americani. Prima di lei ci riuscirono soltanto Donna Summer, Madonna, Whitney Houston, Mariah Carey ed Ashanti.

* * *

Coldplay - Viva La Vida Or Death And All His Friends
Dopo aver abbondantemente superato il mezzo milione di copie vendute in poco più di un mese nella sola Gran Bretagna (sono già 4 milioni nel mondo), "Viva La Vida Or Death And All His Friends" torna quasi suo malgrado al primo posto nella classifica degli album più venduti oltre Manica, in una settimana "a passo di gambero", in cui cioè perdono quota notevolmente i concorrenti più diretti (Basshunter, Sharleen Spiteri) e i Coldplay hanno il bizzarro "merito" di contenere maggiormente il fisiologico calo di vendite. Il bilancio è estremamente positivo anche per il recente singolo Viva La Vida che, oltre ad aver raggiunto la vetta su entrambe le sponde dell'Atlantico, è arrivato nei top 5 in Australia, Canada, Irlanda, Giappone, Norvegia e...Italia!

* * *

The Bachelors - I Believe: The Very Best Of
Formatisi nel 1957, gli irlandesi Bachelors -tuttora in attività- furono tra i protagonisti dell'era beat, con successi che raggiunsero i primi posti della classifica britannica, come Diane, numero 1 nel 1964, e I Believe, che fu per Frankie Laine un numero 1 nel '53 prima di essere per i tre dublinesi un numero 2 sempre nel '64, e che intitola questa raccolta. Un nuovo ingresso che conferma l'esistenza di un target di età piuttosto avanzata che in Gran Bretagna compra ancora i dischi, eccome...

* * *

Primal Scream - Beautiful Future
Decisamente più giovane il pubblico degli scozzesi Primal Scream, peraltro sulle scene da ben 26 anni. "Beautiful Future" è il loro nono album in studio, a due anni dal deludente "Riot City Blues", ed è anche il settimo consecutivo per la band di Bobby Gillespie a raggiungere i primi 10 in classifica. Prodotto da Björn Yttling (del trio svedese Peter Bjorn and John) e Paul Epworth, il disco conferma la loro attitudine tra rock graffiante ed elettronica, anche se non più innovativa come nei loro irripetibili anni '90. Il primo singolo è Can't Go Back.

* * *

Kurt Nilsen - Rise To The Occasion
Il 29enne cantante pop-country di Bergen, vincitore dell'edizione locale di "Pop Idol" nel 2003, sta dimostrando di avere consistenza maggiore alla media degli artisti emersi dai "reality" televisivi. "Rise To The Occasion" è il suo quarto album, e raggiunge come tutti i precedenti le posizioni di vertice assoluto nella classifica norvegese, attualmente preceduto dalla sola colonna sonora di "Mamma Mia", le cui vendite scandinave sono ovviamente fenomenali come e più che altrove.
Notevole il duetto con Willie Nelson in Lost Highway.

* * *

Lost - Erlend Bratland
A proposito di concorsi canori televisivi... il nuovo idolo del momento in Norvegia è il sedicenne Erlend Bratland, vincitore di "Norske Talenter" con un'interpretazione zuccherosa quanto banale di Lost, brano originariamente composto e interpretato qualche anno fa dalla olandese Anouk.

by Pop!

Settimana precedente: Chart Internazionali 2008/ Luglio: 3a settimana

Nessun commento: