27 settembre 2008

Pirl Parade 2008/ Settimana n.39 (dal 20 al 26 settembre )

L'olimpionica Valentina Vezzali conquista il Pirl della settimana scorsa imponendosi con quasi la metà delle preferenze e superando sinanche sull'intera cordata di Alitalia. Vediamo le nomination di questa settimana.

1. I Comuni responsabili dei semafori truccati
Diversi Comuni dell'operoso Nord, persa l'ICI, si stavano industriando per rimpinguare le casse comunali, e personali, ai danni degli automobilisti. Il trucco era quello di agire sui tempi del giallo, quasi azzerandolo, per incastrare gli automobilisti e riscuotere lucrose multe. Multe da ripartirsi tra funzionari corrotti e società di servizi.

2. Il medico di Berlusconi, Scapagnini, per il buco di Catania
La gestione dell'ex-sindaco dimissionario di Catania, nonchè medico personale di Tu-Sai-Chi, ha portato il comune di Catania alla bancarotta, a livelli tali da far impallidire il fallimento di Alitalia: oltre 1 miliardo di euro di debiti. Ed indovinate chi li dovrà pagare questi debiti? Ci penserà Colui-che-non-si-può-nominare ad un ricco trasferimento dalle nostre tasche a quelle degli amministratori siciliani. Con buona pace degli allocchi leghisti.

3. Il vescovo di Chioggia
Insomma, nella boccaccesca provincia veneta succede che una moglie se la fa con il parroco. Il marito, dopo averli scoperti in flagrante, va dal vescovo per ottenere giustizia. Ma il custode dell'autorità morale chioggiotta, a parte non riceverlo e chiamare la polizia, gli fa pure una predica ammonendolo di "non giudicare per non essere giudicati". Ed ovviamente, scarica la colpa del tutto sulle scarse virtù della moglie...

4. Il governatore della Sicilia, Raffaele Lombardo, per la parentopoli
La Sicilia ci costa non solo per lo sfascio di Catania, ma anche per la Regione. La sanità sicula ci costa 8,5 miliardi di euro, il 30% in più della Finlandia. Il parlamento siciliano è poi la terra di Bengodi: una pletora di parlamentari, ognuno con il suo codazzo di parenti assunti al di fuori di qualsiasi regola, con megastipendi e prebende. Una pioggia di 6 miliardi di euro sta per abbattersi da Roma (cioè dalle nostre tasche) su Palermo. Bisognerà pur sdebitarsi con chi ha votato così in massa per Tu-Sai-Chi.

5. Il senatore fascista Giuseppe Consolo per il lodo Consolo
Li avete voluti? E adesso teneteveli. Il senatore di AN ha preparato un disegno di legge che rende improcessabili tutti coloro che hanno incarichi ministeriali. E che cazzo, il capo sì e noi no? E che democrazia sarebbe. Piccolo particolare: Consolo fa l'avvocato di mestiere e, tra i suoi clienti, c'è il ministro (sempre fascista) Altero Matteoli che è sotto processo per un volgare reato di favoreggiamento.

Va be', come diceva quel saggio: turiamoci il naso e votiamo per il Pirl della settimana.



Alla prossima.

Pirl Parade precedente: Settimana n.38 (dal 13 al 19 Settembre 2008)

9 commenti:

Anonimo ha detto...

si urlava delle porcate fatte dai comunisti mangia bambini ma questi che ci governano ora cosa sono ( vedi catania e pure sicilia ) sono solo corrotti e furbetti difesi dal mostro primo ministro come i salvatori della patria Ma non capite che il culo e sempre quello sono cambiati solo i c.... la vera differenza che cè e he ora le sue televisioni non se ne parla piu APRITE GLI OCCHI GENTE SVEGLIA

Miguel ha detto...

Devo dire pure che Scapagnini è quello che ha definito il puffo di Arcore "immortale" e a cui somministra(cito direttamente da "Se li conosci li eviti" di Marco Travaglio) una sorta di elisir di lunga vita a base di(parole sue)"provitamine,antiossidanti,immunostimolanti,enzimi,amminoacidi,e soprattutto minerali,magnesio e selenio attivato. Gli stessi che assorbono i centenari che ho incontrato sulla via della Seta,a Sud di Urumqi e nelle oasi tra il deserto del Taklamakhan e il Gobi. Poi un olio particolare e un certo yogurt...". Per saperne di più andate su http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2004/02_Febbraio/03/berlusconi.shtml .

Ciao ciao.

herr doktor ha detto...

xchè ti scaldi? :-(

l'Italia ha il governo che si merita. Credi che gli italiani non sappiano che tipo è zZilvio? Lo capiscono benissimo, ma lo ammirano proprio xchè è così 'furbetto', trasformista, ricco e femminaro (e sto cercando di moderare il linguaggio ....) e quelli che non fanno così e non prevaricano sono dei 'coglioni' (non e' espressione mia) e degli inetti

L'Italia è un paese di servi che ammira i proprio 'padroni' (e se non ha padroni li crea ....)

E non da ora ...

--
h.d.

Anonimo ha detto...

avete proprio ragione i furbetti ci raccontano un mare di cazzate in questi giorni via nomadi via le battone via i bulli via tutti gli stranieri ma via da dove!!!!! questi si spostano tutti nelle periferie ma il problema per loro e stato risolto alla faccia dei poveri leghisti questi personaggi non ne spariranno neanche uno nonostante non ci siano piu comunisti in giro nel parlamento ma solo fasciti di primo stampo nascoti dal simbolo PDL

Anonimo ha detto...

il trucchetto del giallo dei semafori i comuni lo usano da anni, non solo ora che si parla di togliere l'ici. e da anni se ne parla.
quanto alla mala sanità siciliana, ricordo cosa mi diceva un mio professore siciliano (era di messina!) alcuni anni fa: alla sicilia manca solo l'esercito e poi è uno stato autonomo. ha un propio parlamento (l'assemblea regionale), delle proprie tasse, delle proprie leggi.
sapete che le leggi aprovate dal parlamento a roma non entrano immediatamente in vigore in sicilia, ma devono prima essere ratificate dall'assemblea regionale? e che se questa non le ritiene compatibili con lo statuto della regione, non dispiegano efficacia in sicilia?
ci sono delle leggi che vigono in tutta italia e in sicilia no.
e poi dicono che fosse bossi a voler spaccare l'italia...
e poi dicono del nord.

Anonimo ha detto...

tutti sanno che personaggi abbiamo eletto in parlamento mafiosi ladri corrotti evasori guarda caso in gran parte avvocati e personaggi di un certo ceto politico vedi certe liste di forza italia . se sono in parlamento un motivo ci sara un notevole stipendio e la possibilita di metterlo li dove non bette il sole a tutti i cittadini italiani che pensano che i politici sono lo specchio del paese italia viva i nostri politicanti di m....

Anonimo ha detto...

I nostri avvocati in Parlamento Alfano, Ghedini e Consolo sono i migliori sulla piazza. Se un parlamentare ha problemi con la giustizia trovano sempre il Lodo giusto per lui, per farla franca, per evitargli le seccature della galera. Il lodo Alfano ha posto al di sopra della legge le prime quattro cariche dello Stato. Il lodo Consolo dovrebbe mettere al sicuro dalla giustizia tutti i ministri, a partire da Matteoli, del quale, non per niente, Consolo è l'avvocato. Le leggi in Italia sono disegnate su misura per loro non per il popolo ,

Massimo ha detto...

@anonimo che racconta della sicilia.

Francamente mi pare una cosa poco credibile che se una legge approvata a roma non entra in vigore in Sicilia se non dopo la ratifica.... forse le cose stanno in modo diverso?

Anonimo ha detto...

Ricordo la cosa con una certa sicurezza, perché era una particolarità che mi aveva colpito molto.
Cmq verifico la fonte e te la esporrò di preciso.