07 marzo 2009

Pirl Parade 2009/ Settimana n. 9 (dal 28 Febbraio al 6 Marzo)

Lotta all'ultimo voto tra la tessera P2 nr. 1816 (ormai lo zimbello di tutta l'Europa) ed il procuratore di Udine (caso Englaro) per aggiudicarsi il Pirl della settimana scorsa. Ed ecco le nomination di questa settimana, come sempre, ricca di spunti.

1. Paolo Cento
Già sottosegretario all'Economia e Finanze (sic!), questo ex-parlamentare dei Verdi si è distinto per aver organizzato una assemblea straordinaria dei soci del circolo sportivo di Montecitorio per concordare le iniziative di protesta a tutela dei tifosi romanisti dopo Inter-Roma. E poi ci si chiede perchè la Sinistra estrema si è estinta.

2. I quotidiani
Precipita il PIL. Tonfo Wall Street. Mercato ancora in picchiata. Borsa, ancora lunedì nero. I bancari affondano le Borse. PIL italiano in caduta libera. Sono solo alcuni dei titoli di questi giorni con cui tutta la stampa italiana ci delizia quotidianamente. Ok, l'abbiamo capito: c'è la crisi. Ce n'eravamo accorti. Ma non capiamo cosa serve continuare a ripetercelo tutti i giorni, come se fosse una notizia. Ma se quasi tutti dicono che la crisi è sopratutto di fiducia, suppongo che una simile enfasi sulla crisi non aiuti certo a superarla. O è per convincerci che qualsiasi stangata a questo punto è più che legittima?

3. Nicolas Sarkozy
E' l'artefice della "dottrina Sarkozy" con cui ha fatto approvare in Francia misure punitive verso gli utenti che commettono violazioni di copyright. Ora il partito da lui presieduto ha commesso una grave violazione di copyright usando illegalmente un pezzo dei MGMT, l'ottima Kids. Beccati in castagna, ha cercato di chiudere la cosa offrendo loro un risarcimento di 1 dollaro. Al chè la band inglese ha reagito dicendo che si sentono insultati.

4. La Corte Internazionale dell'Aja
In settimana ha ordinato l'arresto dell'attuale capo di stato del Sudan, Hassan Omar al Bashir accusandolo di crimini di guerra e contro l'umanità. Non si discute la fondatezza o meno delle accuse e nè come mai non si sia mossa allo stesso modo contro Sharon, Bush o Rumsfeld. Ciò che sbalordisce è che ha stabilito che chi dovrebbe arrestarlo è la stessa polizia sudanese, ovviamente comandata da quello che dovrebbe essere arrestato. A titolo di esempio, è come se stabilisse che in Italia chi dovrebbe incriminare il capo del governo sono i parlamentari, per la gran parte comandati da quello che dovrebbero incriminare.

5. Josè Cardoso Sobrinho
Di mestiere fa l'arcivescovo di Recife, in Brasile. Ha fatto parlare di sè scomunicando i medici che hanno autorizzato l'aborto ad una bambina di 9 anni rimasta incinta in seguito alle violenze sessuali subite dal patrigno. Per inciso, la legge brasiliana autorizza l'aborto in caso di stupro o pericolo di morte.


Ok, dategli una spunta.



Alla prossima.

Pirl Parade precedente: Settimana del 28 febbraio 2009

10 commenti:

dj Paul ha detto...

Ma Sarkò? che si fa, lo disconnettiamo?

diego ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

caro amministratore perche' censuri i post democraticamente scritti? non siamo mica sull'UNITA'

chartitalia ha detto...

Caro anonimo delle 16.39,
certo che no, siamo sulla Pravda, non te n'eri accorto? Organo dell'intellighenzia ed, in quanto tale, eliminiamo i post idioti e/o offensivi.

Ah, piccola domanda: perchè continui a frequentare questo covo di bolscevichi che ti censurano? Sarai mica affetto dalla sindrome di Stoccolma?

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
chartitalia ha detto...

caro "siete sempre di meno",
migliora questo blog: togliti dai coglioni, grazie

Anonimo ha detto...

siete sempre di meno.

Anonimo ha detto...

o madò, ma questi cerebrolesi berlusconiani non possono limitarsi a vedersi amici, grandi fratelli e stupri aperti vari? perchè devono venire infestare qualsiasi spazio, anche quello più lontano dalla loro forma mentis (mentis? si fa per dire)

sciò, bello, sciò...

V.S.

Anonimo ha detto...

cerebrolesi lo dici a tua sorella...risiete sempre di meno.

Anonimo ha detto...

o madò, ma questi cerebrolesi antiberlusconiani non possono limitarsi a vedersi amici, grandi fratelli e stupri aperti vari? perchè devono venire infestare qualsiasi spazio, anche quello più lontano dalla loro forma mentis (mentis? si fa per dire)

sciò, bello, sciò...

V.S.