21 marzo 2009

Pirl Parade 2009/ Settimana n.11 (dal 14 al 20 Marzo)

La mitica Gabriella Carlucci vince abbastanza nettamente la tenzone della scorsa settimana e si aggiudica l'ambitissima Pirl Parade per la sua (si fa per dire) proposta di legge per combattere la pedofilia impedendo l'anonimato. Mitica Gabriella. Ma veniamo alle nomination per la settimana in corso.

1. Davide Caparini
Questo deputato leghista ci ha privato di un mito: il celodurismo legaiolo. Ha rivelato che il consumo di Viagra è tre volte superiore nella Padania rispetto al Mezzogiorno. La sua teoria è che ciò è vero nelle regioni dove la gente è abituata a lavorare, pagare e tacere. Insomma, delle mezze seghe.

2. Barack Obama
Nonostante le tantissime cose buone che sembra intenzionato a portare avanti ed i segnali di discontinuità immediatamente introdotti rispetto alla disastrosa amministrazione Bush, una candidatura al Pirl della settimana non possiamo evitargliela a causa della sua posizione a proposito di ACTA. Di cosa si tratta? Dell'ennesima legge voluta dall'industria dei contenuti per criminalizzare i cittadini e che stanno mettendo a punto a livello internazionale. Orbene Obama si è rifiutato di rendere pubblici i contenuti di questa legge trincerandosi dietro il segreto di stato (!).

3. Davide Rossi & Gabriella Carlucci
O dovremmo dire Davide Carlucci o Gabriella Rossi? Ormai dopo la barzelletta della proposta di legge antipedofilia della Gabriella scrittale dal Davide, hanno ingaggiato una lotta furibonda a farsi sbeffeggiare in rete. Il magnifico Davide, presidente di una associazione di dvd-vendoli ed autore di un mitico libro dedicato ai paninari doc, si è lanciato nell'ardito compito di dimostrarci che internet è inutile con una dialettica che neanche Aristotele... La Gabriella si è lanciata in una appassionata difesa della sua (presa a prestito dal Rossi) proposta di legge. E per farlo, lo fa saccheggiando pari pari un articolo trovato in rete. Ma proprio non riesce a scriversi da sola alcunchè, neanche le cazzate.

4. Franco Frattini
Il Ministro più inutile dell'intero schieramento e perfetto rappresentante della politica dello struzzo. Questa settimana, mentre tutto il resto dell'Europa insorgeva contro la ratzingata di turno ("i preservativi sono inutili per difendersi dall'Aids in Africa"), lui se ne è uscito con un "Non commento le parole del Papa". Un ragazzo con princìpi rigorosi.

5. Andrea Gibelli e Gianfranco Conte
Chi sono costoro? I presidenti delle commissioni Attività produttive e Finanze, rispettivamente di Lega e PdL. Sono quelli che hanno bocciato l'emendamento che imponeva un tetto di stipendio di 350.000 euro ai super manager di aziende che abbiano ricevuto aiuti dallo Stato per salvare le loro imprese. Così continueranno ad essere pagati in milioni di euro con i soldi di noi tutti.

Vo(mi)tate pure.



Alla prossima.

Pirl Parade precedente: Settimana del 14 marzo 2009

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Zalfe, zono Jozef razzingher i folefo protestare perkè nemeno kvesta zettimana mi afete inzerito in kfesta klazifika di Pirl Parade. Allora io tico: cià alla zoglia di otanta ani mi festo come un maskerone ritikolo i inkvartabile i una folta a zettimana sparo kazzate penzanto di ezere una folta immunologo, una folta patre i marito tefoto, una cicolò i un altra perfino Cesù Kristo. Che tefo fare per meritare nomination? No titemi foi ke tefo fare....

chartitalia ha detto...

eserci fratini in tua rapresentanza, anke lui in kvuanto a kazzate non skerza

Anonimo ha detto...

anche questa settimana manca il mortadellone Prodi in classifica...il peggiore presidente del consiglio della storia d'italia,ha ridotto il paese sul lastrico ed ora si viene pure a togliere i sassolini dalle scarpe!tante volte è meglio un bel silenzio!al secondo posto va diritto Franceschini, anche detto "l'inutile" sa solo arrabbiarsi e dare addosso e finisce per fare la figura del secchioncello capriccioso ed irritabile. al terzo posto Ualter Ueltroni detto "il cementificatore" grande amico dei palazzinari romani, ha cementificato Roma completando l'opera egregiamente iniziata dal suo compare Rutelli negli anni del giubileo. E poi i comunisti si lamentano del piano casa....ma dove erano negli ultimi 20 anni a Roma?eppure stanno sempre li a manifestare...boh!Se non altro Milano 2 è un bel quartiere! provate invece ad andare al "Quartiere Caltagirone" a Roma, roba che neanche i casermoni di Mosca anni 50 facevano cosi ribrezzo!