27 ottobre 2010

Hit Parade che non c'è 2010/ Settimana n.42 del 26 Ottobre

Cambio al vertice della nostra classifica che non c'è (se non nei nostri desideri): direttamente al N.1 arriva l'ultima infatuazione della critica di settore, Twin Shadow (progetto di George Lewis jr.), che con l'album FORGET sta raccogliendo consensi ovunque. Il primo singolo estratto si intitola Slow, mentre l'album si candida tra i papabili a miglior disco del 2010. Per chi ne volesse sapere di più, rimandiamo alla recensione del Panopticon.


Questa è la Top 20 completa da cui potete esprimere le vostre preferenze.



Oltre alla N.1, sono sette i nuovi ingressi di questa settimana (oltre ad un reingresso deciso quale il 4° posto di Helicopeter di Deerhunter), a testimonianza di uno scenario molto ricco di novità. Volete passare per grandi esperti della scena musicale contemporanea? Parlate di witch house. Non vuol dire niente ma farete un figurone. Ne sono esponenti il trio dei Salem (ovviamente il riferimento alla cittadina americana dove venivano allegramente bruciate streghe è del tutto casuale...). L'uso di sintetizzatori ed effetti tipici della musica trance dominano la titletrack King Night del loro album di esordio.

David Andrew Sintek, chitarrista e produttore dei TV On The Radio e produttore di band quali Yeah Yeah Yeahs e Liars, prova a resuscitare un certo pop d'autore con il side-project Maximum Balloon dal cui album eponimo vi proponiamo questa Groove Me che non è affatto male (così come il primo singolo estratto Tiger che allo scrivente pigliava anche di più).

Altro brano tratto dall'eccellente album di rientro dei Massimo Volume, CATTIVE ABITUDINI. Dopo Litio, è ora la volta di Fausto che costituisce il primo singolo ufficiale (e per cui è stato anche realizzato il video di lancio), che si avvale del nuovo, prestigioso, ingresso di Stefano Pilia alla chitarra.

I Belle and Sebastian sono una band cult della scena indie britannica. Hanno da poco fatto uscire il loro ottavo album in studio, BELLE AND SEBASTIAN WRITE ABOUT LOVE, da cui vi proponiamo questa I Want The World To Stop che, al solito, ha nella melodia il suo punto di forza.

Ormai vi sarete accorti che il nostro team ha un debole per gli Arcade Fire, direttamente proporzionale a quanto i media mainstream li ignorano. Non possiamo che proporvi un ulteriore brano tratto dal loro ultimo album, THE SUBURBS. Wasted Hours riprende le loro tipiche atmosfere che ce li fanno apprezzare.

The Naked and Famous sono una band neozelandese che si è fatta conoscere la scorsa estate con l'ottimo singolo d'esordio Young Blood. Concedono il bis con questa altrettanto intrigante Punching In A Dream.

Infine, un buon vecchio pezzo R&B come quelli che si facevano una volta. Lei è Jazmine Sullivan ed è una grande vocalist. Il brano si intitola 10 seconds ed è il secondo singolo che anticipa il suo prossimo album LOVE ME BACK in uscita il prossimo novembre. E' prodotto da un vero e proprio della musica di tendenza soul: Saalam Remi (Amy Winehouse e Nelly Furtado, per dire).

Alla prossima.

Classifica precedente: Settimana n.41 del 19 Ottobre

Nessun commento: