16 febbraio 2011

Hit Parade che non c'è 2011/ Settimana del 16 Febbraio

Ancora musica italiana in primo piano nella nostra classifica che non c'è. Per la seconda settimana consecutiva il bel brano Dicembre degli Afo4 si conferma in testa alle nostre preferenze. E per la seconda settimana consecutiva Chi sono io dei Fonokit si conferma in testa alle preferenze dei visitatori del blog. Però, c'è un però...

Già, perchè l'etichetta della banda salentina, la BlissCo /Fondazione Sonora, ha dato evidenza alla nostra "classifica che non c'è" ed i visitatori hanno risposto positivamente facendolo schizzare in testa alla nostra lista. Cari amici Fonokit, il vostro pezzo ci è piaciuto e l'abbiamo segnalato autonomanente, così come segnaliamo altre cose italiane e non che riteniamo meritevoli. Tutto ciò per la precisione :-)

Ciò detto, questa è la Top 20 di questa settimana.



Sono 8 le nuove entrate di questa settimana. La più alta si trova al N.5 ed è dovuta ancora a Cee Lo Green. Il suo recente album THE LADY KILLER si sta rivelando una vera e propria miniera di singoli, e anche questo estratto Bright Lights, Bigger City suona come un futuro classico pop, grazie all'interpretazione vocale ma anche a un arrangiamento fra John Barry e certi anni '80 (e una linea di basso che ricorda molto da vicino quella del Michael Jackson di "Billie Jean"). Alte le probabilità di vederlo nella classifica vera.

Due addirittura gli ingressi dovuti a Toro Y Moi (al secolo Chazwick Bundick), nuovo fenomeno del Glo-Fi, esotico (ed esoterico) genere musicale caratterizzato da diffuso ricorso a sintetizzatori, looping, samplig ed in genere ad effetti sonori artificiali. I pezzi segnalati sono Still Sound ed il suo nuovo singolo New Beat. La sua Carpark è un'etichetta indipendente e dalla promozione quasi inesistente in Italia, quindi le probabilità di vederlo nella classifica vera sono pressochè nulle.

E' una sorta di celebrazione dei rave illegali e dello spirito di trasgressione giovanilistico (mentre da noi sembra che le trasgressioni siano riservate solo ad un 75enne, in più in piena demenza senile) il clip in stile neorealista che accompagna Blind Faith, nuovo singolo del duo dubstep Chase & Status, con l'ausilio di Liam Bailey alla voce e dell'eterno di campione di Loleatta Holloway in "Love Sensation". Esiste anche in versione non censurata, direttamente sul sito del duo.

Completano il panorama delle nuove segnalazioni Undo Your Mind, suggestivo brano di una cantante che arriva dalle Isole Far Oer, Eivor, dotata di una voce caratteristica che spazia dal jazz al folk, al pop ed alla musica sacra.

In attesa dell'album previsto a breve per la Turbo (l'etichetta di Tiga, che ha scoperto anche quei Chromeo attualmente in Top 100), la crew canadese che va sotto il nome di Azari & III non sbaglia un singolo. Il suono anni '80 fra disco e house di Into The Night viene elaborato con un forte potenziale radiofonico, e con adeguata promozione potrebbero anche entrare nella Top 100 dei brani di maggior successo.

Infine due debutti assoluti: uno britannico, Wretch 32 (nome che la BBC suggerisce di tener d'occhio per il 2011 dopo aver spopolato con i suoi mixtape) con Traktor, e l'altro italiano, Bobby Soul con Stringidenti.

Alla prossima.

Classifica precedente: Settimana del 9 Febbraio

Nessun commento: