19 aprile 2010

Pirl Parade 2010/ Settimana n.15 (da 11 a 17 aprile)

Leggero ritardo nella pubblicazione della nostra tradizionale Pirl Parade a causa dello stramaledetto vulcano islandese dshklpxdsgrwkfdfeaj (o come cazzo si chiama, ho battuto delle lettere a caso sulla tastiera) che mi ha bloccato per l'intero fine settimana. Vabbe', post molto veloce e più sintetico del solito, per dirvi che il nostro magnifico e firmante presidente delle repubblica si aggiudica il pirl della scorsa settimana sbaragliando la pia concorrenza.

Molto sinteticamente, le nomination per questa settimana.

1. Tarcisio Bertone
Indefessamente, il segretario di stato del Vaticano ha perso l'ennesima occasione per starsene zitto e, per difendere l'indifendibile Chiesa ha enunciato la bizzarra equivalenza tra omosessualità e pedofilia (!)

2. Ospedale Uboldo di Cernusco sul Naviglio
Nella ridente, cattolicissima e pia Lombardia che è tutta una difesa della vita, succede che una bambina di 13 mesi viene lasciata morire da un ospedale perchè al padre è scaduta la tessera sanitaria.

3. Daniele Capezzone
No, non è che questa settimana ne ha dette peggio del solito. Diciamo una nomination alla carriera. Qui c'è una raccolta di sue raccapriccianti dichiarazioni pre e post conversione sulla via di Arcore.

4. Franco Frattini
Mi vergogno di essere rappresentato all'estero da un individuo del genere. Il suo comportamento sulla vicenda di Emergency è qualcosa di stomachevole.

5. Raffaele Lombardo
Il presidente della regione Sicilia ha davvero un bel database.

A voi l'ardua sentenza.


Alla prossima.

Pirl Parade precedente: Settimana del 10 Aprile 2010

2 commenti:

Stefano ha detto...

Mi spiace dirlo perchè non vorrei mai parlare male di nessuno, ma Daniele Capezzone mi sta VERAMENTE antipatico.
Al di là del suo pensiero (?) politico, spontaneo o di comodo che sia, al di là della sua coversione (?) al "miconscentivismo", è proprio antipatico di suo. Quando parla (o meglio sputa veleno) in TV lo fa sempre con quello sguardo arcigno da primo della classe che non fa copiare.
Sembra un sacerdote del Sinedrio mentre punta il dito contro un affranto Gesù.
No, decisamente, non mi sta simpatico...

Vittorio ha detto...

Spero che la pirl-parade questa settimana venga vinta dall'ospedale (punto 2).

Ho sempre votato ma questa volta mi sento di commentare. Sono di Novara e dopo la vittoria di Cota alla presidenza della Regione Piemonte un mio amico milanese mi ha detto: "auguri, benvenuto nel medioevo".

Quando gli ho risposto "voi ci siete già da 15 anni" non pensavo di vedere il livello di inciviltà che abbiamo raggiunto con questo fatto.

Mia moglie è nigeriana e ogni giorno continuo a verificare quanto l'italia sta sprofondando nel baratro. Forse abbiamo già passato il punto di non ritorno verso la barbarie morale e civile :-(

Vittorio