30 luglio 2006

Odio Flash

Flash è una vera e propria maledizione per il web. Si tratta di un software per sviluppare siti web, prodotto da Macromedia e recentemente acquisito da Adobe (quella dei PDF). Ormai è quasi impossibile navigare in rete senza imbattersi in questo flagello di dio.

Sino a qualche anno fa i più imbecilli tra i webmaster si limitavano a preparare delle "meravigliose" pagine di ingresso ai siti per creare una ambientazione "artistica": bastava premere su Skip Intro per togliersi dalle palle queste noiose e devastanti presentazioni e la cosa finiva lì.

Altrettanto innocui erano i siti scritti interamente in Flash: semplicemente inusabili, poveri di contenuti informativi, e quando c'erano, del tutto non fruibili. Anche qui, bastava scappare via da tali siti ed ignorarli completamente.

Ma poi, i malefici pubblicitari hanno iniziato ad infarcire le pagine di oggetti animati fatti in Flash, sempre più invadenti, sempre più rumorosi, sempre più insopportabili. E questa nefenda abitudine sta pervadendo qualsiasi sito. A titolo di esempio, i due maggiori quotidiani nazionali (corriere.it e repubblica.it) hanno le pagine infarcite di banner, riquadrini e finestrelle fatte in flash. Altri siti hanno sinanche il menu di navigazione fatto in Flash. Per non parlare dei siti canaglieschi che ti aprono quarante finestre in automatico, la gran parte in Flash perchè riescono a circuire il blocco delle finestre pop-up ormai inserito in tutti i browser.

Se poi andate su siti ad alto contenuto multimediale, quale quello della RAI, la situazione è al limite della denuncia. Una delle poche (legittime) difese possibili è di utilizzare Firefox anzichè Internet Explorer per navigare ed installare una estensione che consente di bloccare tutta l'immondizia pubblicitaria e/o "artistica" che webmaster mentecatti tentano di vomitare sui vostri schermi.

Perchè odio Flash? Perchè è la negazione dei paradigmi basilari della rete. Non consente di verificare l'indirizzo dei link; non consente di esaminare il sorgente della pagina; non consente di utilizzare la funzione di copia e incolla; non consente di utilizzare i bottoni di Indietro e Avanti del browser; perchè spreca larghezza di banda e potenza di calcolo in modo vergognoso, rallentando qualsiasi operazione.

E poi perchè il software è scritto malissimo. Il player di Flash è capace di imballare macchine anche molto potenti. E sopratutto, è l'unico plugin capace di mandare in tilt Firefox. Il problema è dovuto alla versione 8 del malefico player e l'unico modo per risolverlo è di tornare indietro alla 7. Già, sarebbe semplice, se non fosse per il fatto che è impossibile disinstallare il dannato plugin. Per farlo dovete installare un programma che poi, forse, vi consentirà di disinstallarne un altro. Già, forse, perchè se provate ad eseguire il programma di disinstallazione, questo si blocca e non vi è possibile chiuderlo in alcun modo: dilettanti allo sbaraglio.

Dulcis in fundo, Flash non consente di sviluppare siti accessibili, nel senso dato a questo termine dalla Legge Stanca che garantisce l'accesso ai sistemi informatici da parte di utenti disabili. Se in Italia vi fosse un minimo di sensibilità verso le disabilità, ciò da solo sarebbe sufficiente a far gettare nel cestino della spazzatura prodotti come Flash. Spero che avvenga presto. Anche per il bene della stessa Adobe che si sta alienando le simpatie che alcune sue tecnologie (PDF in testa) si erano conquistate.

"Odio Flash" Compilation

Bluvertigo: IODIO
Queen: FLASH
Stefano Rosso: ODIO CHI
Rolling Stones: JUMPIN' JACK FLASH
Muse: PLUG IN BABY
Prince: EYE HATE U
Secret Service: FLASH IN THE NIGHT
Nicky Nicolai: SONO STANCA
Persuaders: A THIN LINE BETWEEN LOVE AND HATE
Iron Maiden: FLASH OF THE BLADE

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Concordo in toto.
A morte il flash! Viva l'SVG!

Ciny2 ha detto...

Non concordo molto su quello che dici, il flash e stata una bella invenzione per rendere i contenuti web più dinamici, il problema e stato l'uso impropio di tale tecnologia.

Se guardi, con il flash sono state realizate le opere più disparate, da filmati fino a giochi divertenti.

Ti faccio pure presente che tale tecnologia viene usata pure su youtube e google video.

si possono scaricare direttamente sul HD i video in flash cercando tra i sorgenti.

Per youtube invece c'è una particolare estensione per Firefox.

Tra l'altro in flash hanno pure realizato in Francia un mmorpg :)

Anonimo ha detto...

Un programma partorito con l'intento di ravvivare un sistema, ma che finisce per rallentarne gli ingranaggi.....indulto anche per gli architetti di Flash.

ichwerdenicht

Mauro ha detto...

A proposito di Adobe PDF,
ho un'esperienza sufficiente per scrivere un lungo post intitolato "Odio PDF", ma preferisco riassumere qui:
- Adobe Acrobat usa l'attivazione e quando si aggiorna fa i disastri. Durante l'ultima aggiornamento il programma ha cessato di funzionare. Non ho perso la mia preziosa licenza ma ci sono andato vicino. E ho perso un'ora a ricostruire dalle ceneri il mio software, riavviando il PC 8 volte.
- Sia Acrobat che Reader hanno la pessima abitudine di succhiare risorse a ufo e di andare in crash spesso, restando silenziosamente appesi al PC.
- Non ho trovato un modo per disattivare realmente gli aggiornamenti automatici di Adobe Acrobat. L'impostazione c'è, ma non funziona.
- avete mai provato a generare in automatico un file PDF da un programma che non sia di Adobe? Vi aspetta l'inferno, e lo pagherete pure caro. Pochi ma buoni (OpenOffice, per esempio) hanno finito per scriversi in proprio un software allo scopo
- Che dire di tutte le censure sbianchettate e pubblicate nei file PDF? Si compra Acrobat perché dicono che il PDF sia un formato a prova di manipolazione, ma poi non si attiva la sicurezza (praticamente capita a tutti).
- Per concludere, c'era un tempo in cui il PDF era utile. Adesso è solo un'abitudine superata, salvo per un caso specifico: non volete stampare su carta una pagina web ma volete comunque archiviarla comodamente in maniera indipendente dal browser. Ma in quel caso Adobe non vi serve, basta PDFCreator (opensource e free).

Salvatore ha detto...

Sono anch'io maledettamente contrario all'uso, o meglio all'abuso del flash, secondo me deve essere utilizzato per pochi rarissimi casi.
Io ad esempio uso i player flash di Youtube e Google per visualizzare filmati sul mio blog, e quello imho è un buon esempio di uso del flash.

mircme ha detto...

mmm...
basterebbe abituarsi a leggere e usare i siti nella versione solo testo, se proprio volete consultate i pulsanti strumenti e opzioni dei programmi, molti si limitano a installare applicazioni e lanciarle. Questa e miopia.
Personalizzate, personalizzate e personalizzate. Usate i menù opzioni e strumenti, vedrete che tutto sara piu semplice. E ve lo dico io che scrivo ancora codice a mano

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.