29 settembre 2010

Hit Parade che non c'è 2010/ Settimana n.38 del 28 Settembre

Continua il rinnovamento di tutte le classifiche, inclusa anche quello della nostra che non c'è. Podio interamente rinnovato, ad iniziare dalla N.1, Radio Daze del gruppo rap statunitense The Roots, un gioiello che va a ripescare certo hip hop degli anni '90 a cui piaceva molto il jazz.


Al solito, questa è la Top 20 completa da cui potete esprimere le vostre preferenze.



"Fateci pubblicità e vi facciamo ascoltare il disco in anteprima". Con questa parola d'ordine, Brandford Cox e soci, ovvero i Deerhunter, hanno laciato il loro ultimo album, HALCYON DIGEST. Capaci di creare un approccio al pop indipendente del tutto personale, hanno già fatto uscire un paio di estratti dall'album: dapprima "Revival" e adesso questa Helicopter.

Pop sperimentale invece per il progetto Parenthetical Girls, già denominato Swastika Girls, da un brano di Brian Eno. E le associazioni con il musicista inglese, oltre che con Philip Glass o Smiths, si sprecano nelle recensioni critiche. The Common Touch il titolo del brano che segnaliamo.

Dopo un EP apripista e diversi remix, Gold Panda passa a riscuotere il suo con il debut album che contribuisce a sdoganare a livelli alti il glo fi (una sorta di lo-fi folktronico e psicadelico, per chi si diverte con le etichette ed i generi). Marriage è il brano che vi proponiamo dall'album LUCKY SHINER (recensione completa su Panopticon).

Cresciuti durante lo sciopero dei minatori degli anni Ottanta, i gallesi Manic Street Preachers si portano dietro il marchio di gruppo iconoclosta e politicizzato. Con il loro ultimo album (di cui questa (It's Not War) Just the Endo of Love ne è il primo singolo) hanno invece dichiarato di aver voluto fare un disco di radio hit. Auguri.

Tra le cose che ascolto pià volentieri è il jazz, sopratutto nelle sue tante contaminazioni. E come non andare in brodo di giuggiole don questo Charhargah di Lloyd MIller and the Heliocentrics che lo contamina con melodie della vecchia Persia? Ovviamente non entrerà mai in alcuna classifica, ma le sonorità liquide create da piano e batteria sono una vera e propria libidine.

Non poteva mancare un grande pezzo di house music, Give It 2 U dovuto a Quentin Harris che per l'occasione si fa accompagnare da una vocalist di alta classe quale Ultra Natè (cui si devono veri e propri classici anni '90 quali "Free" o "Desire"). Cresciuto nella Detroit, patria della Motown, ne assorbe le sonorità funky e soul, che restituisce splendidamente nel pezzo in questione.

Abbiamo lasciato per ultimi i due nuovi ingressi italiani, che vanno ad affiancarsi agli altri tre già presenti (la sorprendente Permettendomi artifici spontanei di Uochi Toki, In questo specchio di Otto Ohm e Me so mbriacato di Mannarino), mentre il brano di Fiorella Mannoia segnalato la scrosa settimana, "Se veramente dio esisti" abbandona la classifica che non c'è per entrare in quella che c'è questa settimana.

I MORALISTI è il secondo album di uno dei gruppi più interessanti della scena italiana contemporanea, gli Amor Fou, un concept album sulla morale italiana di oggi, raccontata attraverso 10 personaggi reali con l'approccio del cinema d'inchiesta. Uno di questi personaggi è De Pedis, criminale della banda della Magliana seppellito nella chiesa di Sant'Apollinare (!) ed implicato in diverse vicende quali la scomparsa di Emanuela Orlandi, il caso Calvi e i rapporti tra Vaticano e Banco Ambrosiano. Brano che ha provocato una lettera aperta dell'autore Alessandro Raina al sindaco romano Alemanno.

Infine, grande ritorno con un album di inediti da parte di uno dei padri nobili della canzone d'autore italiana: il mitico Paolo Conte, a distanza di due anni dal precedente "Psiche" del 2008. NELSON uscirà il 12 ottobre e viene anticipato dal primo singolo intitolato L'orchestrina, pezzo contiano al 100% (purtroppo il pezzo è appena uscito e non c'è ancora un link su YouTube già disponibile).

Alla prossima.

Classifica precedente: Settimana n.37 del 21 Settembre

6 commenti:

ForestOne ha detto...

Ciao Chart, ci sarebbe da fare qualche piccolo aggiustamento...
Innanzitutto la chart non è linkata nella sezione "Chart Recenti" (si apre una pagina-non-trovata) e la posizione 18, se è dei CocoRosie, andrebbe ripulita del doppione del brano successivo (alla 19).
Ciao!

Anonimo ha detto...

lo so che sono un rompiscatole, ma qualcuno riesce a linkare un "player" con tutti i brani da ascoltare?

grazie mille

busgat

ForestOne ha detto...

@ busgat, @ chartitalia, @ tutti:
ho "ricomposto" una playlist per YouTube (dando per scontato che la posizione 18 E' delle CocoRosie...).
E come direbbe la Carrà: IL PLAYER, ADESSO, E' QUI!!! PLAYLIST CHE NON C'E' - 28/09/2010 .
Buon ascolto!!!

ForestOne ha detto...

P.S.: nel player non c'è il brano di Paolo Conte perchè al momento indisponibile in YouTube...

chartitalia ha detto...

@ForestOne:
grazie per le segnalazioni, ho corretto

@busgat:
e va bene la gentilezza di ForestOne, però tieni presente che anche tu puoi creare una playlist con i titoli della HP che non c'è e condividerla; una delle prossime settimane ce la aspettiamo una volta anche da te...

simone ha detto...

@chartitalia

hai pienamente ragione...
vedrò di darmi da fare la prossima settimana allora!!! ^_^

Busgat