06 giugno 2005

Toplist: RHYTHM & BLUES

A differenza di altri autori, non ho mai preso molto sul serio i tanti generi o stili in cui la musica viene suddivisa, utili più che altro per poter ritrovare più facilmente un disco in un negozio: musica rock, musica etnica, classica, jazz, e via elencando. Tant'è che il nostro sito elenca indifferentemente brani di Er Piotta e pezzi di Schubert o di Parker, l'ultima canzonetta in classifica insieme a brani di diversi secoli fa. Però una mezza idea di "canonizzare" i classici di un determinato genere musicale l'ho sempre avuta, così, un po' per gioco, ed un po' per il solito gusto di stilare classifiche, appunto.

Vorremmo quindi passare in rassegna i vari "generi" musicali, mettendo a punto una ideale TopList di una decina di brani che costituiscono gli assoluti capolavori di quel genere: sia per qualità che per notorietà. Ovviamente non esistono dati "oggettivi" per tale lista, ma si ricorrerà ad un mix di elementi: i dati di notorietà del brano, i giudizi variamente diffusi nella comunità dei cultori del genere, conditi con un pizzico di retrospettiva storica e di gusto personale quanto basta. Naturalmente si tratta di una lista aperta, cui anche tu puoi contribuire (usa il link "POST A COMMENT" qui sotto).

Il primo genere che prendiamo in considerazione è il Rhythm & Blues (R&B). Nato verso la fine degli anni '40, ovviamente negli States, ha avuto la sua stagione d'oro tra i '60 e i '70. Genere di confine per definizione, si sovrappone spesso con il rock'n'roll, con il blues, con la musica soul e, più tardi, con la disco music, con l'hip-hop e col rap (per quello che valgono le definizioni...).

Ok, questa è la Top Ten proposta d'ufficio: fate pervenire la vostra.

#TITOLOINTERPRETEANNO
1Respect Aretha Franklin1967
2(Sittin' on the) Dock of the bay Otis Redding 1967
3I heard it through the grapevine Marvin Gaye 1968
4What'd I say Ray Charles 1959
5Papa was a rolling stone The Temptations1972
6(You make me feel like) A Natural woman Aretha Franklin1967
7I feel good (I got you) James Brown 1963
8Land of thousand dances Wilson Pickett 1963
9I say a little prayer Aretha Franklin1967
10(Your love keeps lifting me) Higher and higher Jackie Wilson 1967

5 commenti:

Orlando R ha detto...

Le classifiche, soprattutto quelle "di gradimento", sono un gioco e purtroppo si prestano a una serie di osservazioni, dettate dalla soggettività di chi le elabora e di chi le consulta. Ad esempio, perché i primi dieci e non i primi venti? Perché al primo posto Aretha Franklin e non James Brown? Perché tre brani di Aretha (due dei quali tra l'altro sono più vicini al pop che non al R&B)?
Tanto per divertirsi un po', provo a citare anch'io 10 pezzi, i primi che mi vengono in mente e che secondo me non hanno nulla da invidiare ai tuoi primi 10. La mia non vuole essere una classifica, l'ordine è assolutamente casuale, non mi sembra il caso, a questi livelli, di attribuire dei posti in graduatoria: il fatto di essere, dopo 40 e passa anni, ancora nella memoria collettiva, è, a mio avviso, un merito al di là della "classifica".
Potrebbero pero' essere un'alternativa da votare rispetto ai dieci che hai citato tu.

E sono sicuro che da chi legge verranno altre proposte, magari ancora più interessanti.


- When A Man Loves A Woman (Percy Sledge)
- River Deep Mountain High (Ike & Tina Turner)
- Reach Out I'll Be There (Four Tops)
- You Can't Hurry Love (The Supremes)
- Get Ready (Rare Earth)
- Think (Aretha Franklin)
- Mustang Sally (Wilson Pickett)
- Soul Man (Sam & Dave)
- Mercy Mercy Mercy (Don Covay)
- It's A Man's Man's Man's World (James Brown)

Un caro saluto

Orlando R

chartitalia ha detto...

Caro Orlando,
direi che hai afferrato quasi in pieno lo spirito della TopList.

Il "quasi" si riferisce al fatto che non volevo fare una semplice elencazione dei brani che rientrano nel genere, cosa che si otterrebbe se, estremizzando, espandessimo la lista a 100 brani, per giunta non riportati in una classifica. Quello che volevo fare era giusto una selezione (una classifica) di quelli che si ritiene i brani maggiormente significativi. Ci ho pensato a lungo se farla a 10 o a 20 posizioni, d'accordo, però introdurre un'ordine lo trovo più "divertente" (ed ovviamente nei successivi 20 vi erano almeno una metà dei brani che hai riportato anche tu). Il voler riportare comunque 10 brani diversi l'ho però trovato un tantino forzato...

Grazie comunque per l'eccellente intervento: aspettiamo altre toplist da parte di altri amici ed alla fine tiriamo le somme...

Un abbraccio.

Melissa86 ha detto...

Se posso dire la mia... la canzone di Marvin Gaye che merita... è Sexual Healin'.. e avrei tenuto presente anche gli Heart Wind and Fire con la loro "I'll write a song for you" ed ancora "Suddenly" di Billy Ocean... Ma forse sto spaziando troppo? Magari sto anche uscendo fuori dal genere.. non so, ma non mi spiego come devi veri e proprio capolavori musicali sono stati letteralmente dimenticati!

Anonimo ha detto...

Hey, rhythm & Blues! :D adoro il blues, nonostante io abbia 19 anni preferisco gli artisti più tradizionali come la Fitzgerald o Luis Armstrong. Ultimamente però mi affido a voci più pulite, per capire cosa intendo bisogna sentire Somewhere over the rainbow cantato da Norah Jones. Vi saluto. Adrian

Anonimo ha detto...

Di Marvin Gaye andrebbe pubblicata la discografia in toto. Tra i brani scelti avrei preferito what's going on; tra l'altro un paio d'anni or sono, decretato il miglior pezzo r&b di sempre.

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.