16 agosto 2006

I siti che hanno cambiato il mondo

Bell'articolo dell'Observer sui siti che, secondo il periodico britannico, hanno cambiato la storia del mondo in appena una dozzina di anni. Questa è la Top 15 dei siti che hanno cambiato il nostro modo di comprare, viaggiare, informarsi, ascoltare musica o vedere film, di comunicare e sinanche di socializzare.

1. eBay.com - Aste e acquisti online
Fondatore: Pierre Omidayr; 1995, USA; 16 milioni di utenti

2. wikipedia.com - Enciclopedia online
Fondatore: Jimmy Wales; 2001, USA; 912.000 visite al giorno

3. napster.com - Condivisione brani musicali
Fondatore: Shawn Fanning; 1999, USA; 70 milioni utenti registrati prima della chiusura

4. youtube.com - Condivisione video
Fondatore: Chad Hurley, Steve Chen, Jawed Karim; 2005, USA; 100 milioni di video visti giornalmente

5. blogger.com - Sistema di pubblicazione per blog
Fondatore: Evan Williams; 1999, USA; 18,5 milioni di visitatori

6. firendsreunited.com - Per far riunire ex-compagni di scuola
Fondatore: Steve e Julie Pankhurst; 1999, USA; 15 milioni di utenti

7. drudgereport.com - Notizie e gossip
Fondatore: Matt Drudge; 1994, USA; 10 milioni pagine viste giornalmente

8. myspace.com - Social Networking
Fondatore: Tom Anderson e Chris DeWolfe; 2003, USA; 100 milioni di utenti

9. amazon.com - Vendita CD e libri
Fondatore: Jeff Bezos; 1994, USA; 35 milioni di utenti in 250 nazioni

10. slashdot.org - News tecnologiche
Fondatore: Rob Malda; 1997, USA; 5,5 milioni di utenti ogni mese

11. salon.com - Rivista online
Fondatore: David Talbot; 1995, USA; 3 milioni di utenti ogni mese

12. craiglist.org - Social networking locale
Fondatore: Craig Newmark; 1995, USA; 4 miliardi pagine viste ogni mese

13. google.com - Motore di ricerca
Fondatore: Larry Page e Sergey Brin; 1998, USA; 1 miliardo di ricerce giornalmente

14. yahoo.com - Portale
Fondatore: David Filo e Jerry Young; 1994, USA; 400 milioni di utenti

15. easyjet.com - Compagnia aerea low-cost
Fondatore: Stelios Haji-Ioannou; 1995, UK; 30 milioni di passeggeri all'anno

Nessun commento:

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.