22 gennaio 2007

Slither !

Ieri sera mi sono estraniato dal computer e insieme ad un mio amico mi sono concesso la visione di un film a metà tra il divertente e lo splatter: SLITHER. L'incipit ricalca lo stile dei film di fantascienza anni cinquanta : il solito meteorite che cade sulla terra e indovina dove finisce? Nella solita cittadina di provincia americana dove non succede mai nulla (almeno fino a quel momento). Il film, a quanto ne so, non ha avuto molto successo in America (8 milioni di dollari, praticamente niente) anche se è stato accolto benevolmente dalla critica. Il regista ha detto che essendo un mix di diversi generi di film, è piuttosto difficile da comprendere per il pubblico americano.

Ma io non credo, altrimenti non si spiegherebbe il successo di un film volgare come SCARY MOVIE (siamo arrivati al quarto?) o la serie AMERICAN PIE.
Questo genere di film (parlo dei sexy e delle parodie) li facevamo noi in italia 30-40 anni fa ed erano considerati "mondezza". Ora li fanno gli americani e tutti gridano al miracolo e scoprono questo "nuovo" filone a metà tra la parodia e il sexy ! Capirai che scoperta !

Prego, passare in cassa per pagare il copyright a Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, Edwige Fenech, Umberto D'Orsi, Pupo De Luca, Orchidea De Santis, il grandissimo Renzo Montagnani e ai loro registi. La differenza è che sebbene quelle commediole (da FARFALLON a ALLE DAME DEL CASTELLO PIACE TANTO FARE QUELLO) erano leggerine ma quasi mai volgari, i vari AMERICAN PIE o DORM DAZE sono farcite di grossolanità che non farebbero ridere neanche i bambini dell'asilo nido. Che differenza c'è tra AMERICAN PIE e L'INSEGNANTE AL MARE CON TUTTA LA CLASSE? Perchè quello era uno schifo e questo è intelligente e "cool"?

Ma tornando a SLITHER, il film è un dichiarato omaggio a registi del
genere come David Cronenberg, John Carpenter, Sam Raimi, George A. Romero e naturalmenete , oltre ai film degli anni cinquanta (come già detto) a quelli anno ottanta da drive in americano tipo GREMLINS e via dicendo.

Gli attori (ai quali non daresti una lira appena compaiono sul video) sono invece simpatici, capaci e la sceneggiatura regge anche grazie a qualche battuta che aiuta a sdrammatizzare la tensione creata da quei vermi che si riproducono velocissimamente .
Divertenti anche i trucchi, sia quelli vecchio stile sia quelli fatti al computer e ai classici silicone-lattice (il simbiota). Insomma, se volete perdere un'oretta e mezza senza rimpiangere il tempo perduto e trasformarvi in novelli Proust, è il film(etto) che fa per voi.

6 commenti:

anthony ha detto...

Il film mi è piaciuto molto, ma quei vermotti facevano veamente molto schifo, non ti pare Christian? E non sarei per niente contento di trovarmene uno dentro il letto....

Christian ha detto...

a loro, invece , piacerebbe. Hanno sempre molta fame.

Ciny2 ha detto...

a mio parere American PIE e Scary Movie mi hanno fatto molto ridere, anche se possono avere dei toni eccessivito.

Scary Movie, mi diverte perchè prende in giro i film che vanno "forte" in un determinato periodo oppure prende per il sedere determinate correnti, il sotto titolo del Quardo era: "Il Quarto capitolo della trilogia". Adesso pare stia uscendo un film dello stesso stile di nome Epic Movie.

Non sono malaccio, certo non sono dei mega capolavori, ma ogni tanto certe robe depenti aiutano lo spirito e il corpo... a mio parere ovviamente :)

antonio salgado nolasco ha detto...

ORCHIDEA DE SANTIS, maravillosa Señora........

filomeno2006 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
filomeno2006 ha detto...

Libro "Sexy made in Italy", Gordiano Lupi

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.