25 ottobre 2006

Che invidia! Ha stuprato 10 donne

In questi giorni tutta la stampa si è scandalizzata per la "gaffe" di Putin cui è stata carpita una frase di ammirazione per il presidente israeliano Moshe Katsav: "Katsav si è rivelato un uomo forte, ha stuprato ben dieci donne! Non me lo sarei mai aspettato da lui. Ci ha sorpreso tutti, lo invidiamo".

Beh, è davvero un mondo bizzarro: il problema sembra Putin, che avrà pure fatto una battuta infelice (gli capita spesso), ma possibile che nessuno dei penpensanti se la sia presa con il presidente-stupratore? Ma come? Uno ha la fama di stupratore incallito e lo fanno presidente della più grande democrazia del Medio Oriente?

"Che invidia" Compilation

A. Willaert: LE VECCHIE PER INVIDIA SONO PAZZE
Sting: RUSSIANS
John Barry: FROM RUSSIA WITH LOVE
Ivan Della Mea: LA GRANDE E LA PICCOLA VIOLENZA
Jimmy Rushing: RUSSIAN LULLABY
P. Cajkovsky: DANZA RUSSA [da 'Lo schiaccianoci']
Gianni Morandi: ISRAEL
Adamo: INCH'ALLAH
Desmond Dekker: THE ISRAELITES

2 commenti:

Francesco ha detto...

Vabbè, è ovvio che quello che ha fatto Katsav è più grave dei commenti di Putin, ma per il primo c'è un procedimento penale in corso, per il secondo no. Quindi, se per Katsav ci sarà una condanna giudiziaria, è giusto che per Putin ci sia almeno uno sdegno da parte della comunità internazionale.

Anonimo ha detto...

Beh, mi sembra che Back in the U.S.S.R. sia il meglio.
Devo dire di chi è?

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.