24 ottobre 2006

Il fenomeno Den Harrow

Devo ammetterlo: le mie capacità di comprensione delle umane cose stanno scemando sempre più. Qualche post fa, esaminando gli accessi mensili a questo blog, facevo notare la strana popolarità di un "innocuo" post di presentazione della bella monografia (Guai ai finti) del buon Maurizio Targa.

Beh, si vede che non sono un assiduo frequentatore delle idiozie televisive. Perchè nel frattempo, all'Isola dei famosi, stava partecipando uno dei "finti" citati nella monografia di Maurizio, il progetto "Den Harrow" il cui nome, pare, sia stato scelto per la sospetta assonanza con "den-aro": insomma un artificio per spillare soldi. E pare che stesse spopolando, tant'è che una folla oceanica di fan del nostro eroe, alla disperata ricerca di notizie sul personaggio, veniva catapultato dai motori di ricerca sulla innocua pagina precedente, facendo schizzare in alto gli accessi.

Contemporaneamente, una nutrita rappresentanza di tale folla di fan pare si sia data appuntamento sui commenti di questo blog per "discutere", o meglio, per magnificare le celestiali qualità del fenomeno Den Harrow. Beh, direi che potreste andare a discutere un po' più in là.

Davvero: gli abissi della psiche umana sono insondabili.

Chi volesse saperne di più sulla patacca Den Harrow, può consultare questa pagina.

Den Harrow Compilation

FUTURE BRAIN
MAD DESIRE
BAD BOY
CATCH THE FOX
CHARLESTON
DAY BY DAY
DON'T BREAK MY HEART
TELL ME WHY
BORN TO LOVE
LIES
YOU HAVE A WAY
HOLIDAY NIGHT
OCEAN

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma porca la miseria...uffa...acciderbolina...puffnghè!...ho cercato su google la parola "spokkiaman" e qualcuno ci aveva già pensato!!! dannazione... e adesso? dovrò pagare i diritti d'autore? posso registrare il copyright? mmm...mmmmm...

chartitalia ha detto...

Uè Ich,
ma non avevi spergiurato che non avresti messo mai più piede in questo blog?
Ah, sospetto che come ti fa' incazzare questo blog non ti fa' incazzare nessun altro: insomma, mi sembra che questo blog abbia una funzione terapeutica...

Anonimo ha detto...

Direi che "terapeutico" è l'aggettivo migliore. Infatti da quando ho avuto la sventura di visitare questo blog, ho dovuto ammorbidire certi punti di vista e opinioni che prima erano troppo radicali :P Però alcuni concetti di cui ho letto non li potrò accettare mai e tantomeno mi faranno cambiare sponda (politicamente parlando). Pertanto ti invio un cortese sputo in un occhio :P : perchè mi da fastidio ammettere di aver dovuto cambiare, per ringraziarti di avermi cambiato (poco :P) e per tutte le altre volte in cui scriverai cose per cui dovrò incazzarmi.
Alle prossime incredibili avventure

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.