17 gennaio 2006

Traduzione: Light My Fire - The Doors

Non so voi, ma per anni il mio inglese è stato pessimo, e credo lo sia tuttora. E' successo così che il piacere di ascoltare un brano americano o inglese è stato praticamente dimezzato. O meglio, di un brano non italiano ho solo gustato la componente musicale, includendo tra questa anche la voce dell'interprete, come se fosse un ulteriore strumento musicale: quello che veniva detto restava per lo più un mistero, a meno che l'importanza del testo era così palese che ci si documentava andando a leggersi il testo sulla copertina del disco o su riviste specializzate. Bene, questa lunga premessa per introdurre una nuova serie di articoli di questo blog dedicati a capire finalmente cosa ca**o diceva quella canzone che abbiamo sentito centinaia di volte ma per cui non abbiamo mai avuto il modo o la volontà di procurarci il testo scritto e di tradurlo.

La prima puntata di questa serie è dedicata al pezzo più famoso (probabilmente non il più bello) dei Doors di Jim Morrison: Light My Fire. Si era nel 1967, in piena esplosione della musica rock di massa, che avrebbe contribuito a formare gli adolescenti dell'epoca molto più di Petrarca o Manzoni. Il pezzo era tratto dal primo, ineguagliato, album dei Doors (intitolato semplicemente The Doors) che costituisce forse il miglior album di debutto della storia del rock di tutti i tempi. Firmato collettivamente da tutti i componenti del gruppo, il testo è verosimilmente opera del solo Jim Morrison, anche se sembra accertato che l'accattivante ritornello (C'mon baby light my fire) fosse dovuto al chitarrista Robbie Krieger.

All'epoca il brano conquistò il nr. 1 della classifica dei singoli di Billboard ed impose il suo leader come una delle più celebri rock star. Nel tempo il pezzo è divenuto sinonimo del rock psichedelico e della rivoluzione sessuale degli anni '60. E' poi stato riportato in classifica qualche anno dopo da Josè Feliciano, con una splendida versione acustica, ripresa recentemente da Will Young. Ecco cosa diceva.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao, sono un adepto dei doors, ma light my fire è stata o no la canzone più famosa dei doors? a me personalmente non piace, preferisco di gran lunga when the music is over. discutiamone

Anonimo ha detto...

Si è vero,anch'io penso che Light my fire non sia il "capolavoro",ma certo ha contribuito alla fama dei Doors.Però non è neanche una brutta canzone!!L'inizio è semplicemente favoloso...Le mie canzoni preferite dei Doors sono Riders on the storm e The Crystal ship...

Anonimo ha detto...

--DIE--

iNNANZI TUTTO VORREI INIZIARE DICENDO CHE LIGHT MY FIRE E' STATA COMPLETAMENTE SCRITTA DA KRIEGER, A PARTE UN VERSO INSERITO DA JIM.
E' OVVIO CHE jIM ERA UN POETA E CON LE SUE CANZONI PROVAVA A FARE QUELLO CHE NESSUNOI E' MAI RIUSCITO A FARE(O SOLO IN ALCUNI CASI): CERCARE DI SPRONARE LE PERSONE AD APRIRSI LA MENTE; INFATTI QUESTA COSA NON ANDAVA BENE A TUTTI...
LE CANZONI A DECISIONE DI JIM E DI TUTTO IL GRUPPO ERANO FIRMATE DA TUTTI, A DUIFFERENZA DEGLI ULTIMI ALBUM DOVE A CAUSA DI ATTRITI INTERNI NEL GRUPPO SI DECISE CHE OGNIUNO FIRMASSE LE PROPRIE CANZONI...
LIGHT MY FIRE COME MOLTE CANZONI E' STATA ROVINATA DAI MASS MEDIA FACENDOLA ASCOLTARE PIU' E PIU' VOLTE, SINCERAMENTE DOVE POSSIAMO TROVARE UN ASSOLO COSI BELLO E PSICHEDELICO???

ire88 ha detto...

come definire il grande Jim.........non ci sono parole x descriverlo!!!!!!!!!!egli ha tutto.......anche se tutte le sue canzoni sn bellissime la mia preferita è the cryistal ship.........cmq gli artisti di una volta non esistono più......

Anonimo ha detto...

come definire il grande Jim.........non ci sono parole x descriverlo!!!!!!!!!!egli ha tutto.......anche se tutte le sue canzoni sn bellissime la mia preferita è the cryistal ship.........cmq gli artisti di una volta non esistono più......

Anonimo ha detto...

che light my fire sia o no la canzone migliore dei doors è un fatto relativo...Sono stati e saranno x sempre i migliori...

Anonimo ha detto...

Oggi ci guardiamo intorno e cosa vediamo?Persone che non lasciano il segno,che non ci sconvolgono o almeno se guardiamo ad un passato poi non così lontano...troviamo li quell che brillano e ci saranno sempre,comunque vada,a testimoniare quanto grande può essere l'uomo e l'influenza che può avere.Vorrei essere vissuta in quegli anni di grande musica,amore,libertà...grazie ai DOORS,immortali,indelebili.

Anonimo ha detto...

forse una delle canzoni piu brutte dei doors....

lucoa ha detto...

se l'arte è comunicazione,e le canzoni sono messaggi 'colorati',io amo canzoni che hanno una sostanza profonda ed elevata, e con un intento nobile, e quando questi colori sono uniti bene allora si ha il capolavoro.oggi spesso c'è un puro estetismo di 'colori' ma non c'è sostanza,ma qualcuno c'è ancora dai, basta cercarli nei 'posti' giusti. NON SU MTV e derivati. QUESTO SISTEMA FA SCHIFO,creiamone un altro ORA!

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.