24 gennaio 2006

I siti più visitati in Italia: Dicembre 2005

Beh, considerando la nostra passione per le hit parade, unita a quella per internet, ci sembra ovvio prendere in considerazione anche le classifiche dei siti web maggiormente visitati dai visitatori italiani. Questa che vi presentiamo è la Top20 relativa al mese di Dicembre 2005.

La classifica riporta nell'ordine: nome del sito (più precisamente, del dominio), il nome della società proprietaria ed il punteggio (in punti percentuali rispetto al sito più visto che è posto uguale a 100).
  1. google.it (Google) 100
  2. libero.it (Wind Telecomunicazioni) 73
  3. virgilio.it (Telecom Italia) 72
  4. msn.com (Microsoft) 55
  5. ebay.it (eBay) 49
  6. yahoo.it (Yahoo!) 41
  7. msn.it (Microsoft) 40
  8. microsoft.com (Microsoft) 40
  9. google.com (Google) 40
  10. tiscali.it (Tiscali) 37
  11. passport.com (Microsoft) 31
  12. yahoo.com (Yahoo!) 29
  13. supereva.com (DADA) 23
  14. passport.net (Microsoft) 22
  15. tuttogratis.it (Tuttogratis) 20
  16. kataweb.it (Kataweb Network) 19
  17. corriere.it (RCS MediaGroup) 17
  18. repubblica.it (Kataweb Network) 17
  19. rai.it (Rai) 17
  20. paginebianche.it (Seat Pagine Gialle) 16
Come si vede, i motori di ricerca fanno la parte del leone, ad iniziare dal primo assoluto (google.it), presente anche nella versione inglese (google.com, 9°), continuando con le due versioni del rivale yahoo (.it al 6° e .com al 12), e del motore di ricerca Microsoft msn (.com, 4° e .it, 7°).

Molto gettonati anche i siti di società di telecomunicazioni: Wind (libero.it), Telecom (virgilio.it), Tiscali (tiscali.it) e Seat Pagine Gialle (paginebianche.it). Anche i siti della stampa mainstream si difendono piuttosto bene anche su web, in particolare l'eterna accoppiata corriere.it e repubblica.it, con accessi praticamente identici (1,7 milioni di visitatori).

La società che piazza il maggior numero di siti in classifica è Microsoft con 5: oltre ai due motori di ricerca, anche il sito principale microsoft.com e le due versioni (.it e .com) di passport (che consente la gestione dei servizi di messaggistica hotmail e messenger).

Le presenze del sito di commercio elettronica ebay.it e di quello della Rai sono abbastanza scontate, mentre la presenza forse più sorprendente è quella di tuttogratis.it, l'unico sito della Top20 non posseduto da una grande multinazionale. Certamente è quello più vicino alla "free culture" tipica di internet.

Articolo precedente della serie: Le notizie più lette dal Blog (Dicembre)

Nessun commento:

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.