19 marzo 2006

Un test per gli indecisi

I sondaggi e gli "esperti" di politica ci spiegano che c'è una larga fetta di "indecisi" che non sa ancora cosa votare alle prossime elezioni del 9 e 10 aprile. Bah, in questi 5 anni in cui questo governo ha imperversato ne sono sono successe di cotte e di crude: l'Italia si è impoverita mentre il presidente del consiglio ha raddoppiato le sue ricchezze, abbiamo partecipato ad una guerra di aggressione, sono state emanate leggi liberticide di tutti i generi, ora si può andare in galera o sul lastrico per il semplice scambio di due canzonette, e cosette così. Però sembra che ci sia ancora gente "indecisa" su quale coalizione votare. Ri-Bah. Comunque, a tali indecisi suggerisco un eccellente sito da poco online, Voi Siete Qui che, tramite una serie di domande, vi dice con precisione millimetrica a quale dei tanti partiti in lizza sono più vicine le vostre idee.

Il successo dell'iniziativa ha colto di sorpresa gli stessi organizzatori ed i server che ospitano il sito, che è spesso irraggiungibile. Vi consiglio di provare in ore meno solite (es: sera tardi o mattina presto) per poter effettuare il vostro test: ne vale la pena, è fatto con una intelligenza rara ed i risultati che fornisce sono davvero cristallini. Se per caso doveste sorprendervi per tali risultati, è indice che non vi eravate ancora fermati un attimo a riflettere.

Il progetto Voi Siete Qui è stato realizzato da OpenPolis, una community di persone che si interessano di politica e nuovi mezzi di comunicazione, con il meritorio obiettivo di monitorare l'attività politica e istituzionale dei politici italiani, favorire la comunicazione paritaria tra rappresentanti e cittadini, promuovere la formazione di comunità di utenti rispetto a tematiche e territori mettendo a disposizione strumenti ad hoc per il lobbyng.

In questa fase OpenPolis è impegnata nella creazione di strumenti per aprire i codici chiusi e proprietari della politica, in mano di pochi, per renderli accessibili, modificabili, verificabili e a disposizione di tutti.

Insomma, un programma faraonico e meritevole di qualsiasi incoraggiamento e supporto o attraverso una collaborazione attiva o anche solo attraverso un sostegno economico.

Beh, a pensarci bene forse anch'io sono indeciso su cosa votare: Verdi, Italia dei Valori, DS o Rosa Nel Pugno? Ho fatto il test proposto dal sito ed i risultati mi hanno chiarito definitivamente le idee. Ve li illustro con il prossimo post.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

tu superpartes...pff

Miki ha detto...

Beh, ho fatto il test e nessuna vera sorpresa.

In pratica, partiti "vicini":

RnP, il piú vicino, seguito a parimerito da DS, IdV, PdCI, PRC, UDEUR e Verdi.

Mediamente vicina (o lontana, dipende come la si guarda): Margherita.

Decisamente lontani AN e Lega.
Piú lontano: FI.

^__^

Anonimo ha detto...

VI PARLA UN PRECARIO: NON VOTATE VELTRONI!!!!! CI HA TRADITI IL PD CI HA DETTO DEI BAMBOCCIONI solo perché viviamo con i genitori perchè non possiamo permetterci una casa nostra!!!!!!!!!!!!!
Carissimi, voi parlate ma ho idea che sappiate poco o nulla: il precariato è sempre esistito: prima si chiamava CFL (contratto formazione lavoro); il ministro TREU attualmente nel PD con Veltroni e Prodi, ha fatto peggio, ha creato quelli che io chiamo: precari bis che, vivono con la retribuzione oraria, senza tredicesima, malattia e ferie (nel 2007 il centro sinistra ha capito la cazzata che ha fatto ed ha concesso la malattia(con la franchigia di 4gg.)). FONTI SICURE DICONO CHE NON ESISTE IL TESORETTO!! I soldi non ci sarebbero!!!So queste cose perché le ho vissute dal 2002 al 2007. Poi ho voluto provare ad entrare nel campo finanziario(ANCHE PERCHE’ NON RIUSCIVO PIU’ A VIVERE CON 700-800 €/mese).COMUNQUE A FARE SIMILE CAZZATA E’ STATO IL CENTRO SINISTRA con l’appoggio di Bertinotti, Giordano, Diliberto e tutti i comunisti; SENZA DIMENTICARE TUTTI I SINDACATI. NE AVREI DA SPARARE ANCORA SUI SIGNORI FALSI COME VELTRONI. Che Veltroni bloccava le lezioni alla Cattolica? Poi scusate la CINA CI CRITICA LE MOZZARELLE E PRODI HA PERMESSO ALLA CINA DI PORTARE I LORO PRODOTTI CANCEROGENI!!!! Grazie a Prodi il debito pubblico si è alzato e Veltroni lo difende!

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.