27 dicembre 2006

Googlami

Dice che i motori di ricerca aiutano a trovare quello che si sta cercando. Beh, questo è un fior da fiore delle chiavi di ricerca utilizzate da visitatori per giungere alle pagine di questo blog.
  • blog culo
  • rok en roll
  • "moby dick" "democrazia cristiana"
  • ascolta my personal collection di marco materazzi
  • autovelox frontali
  • britney e paris, le gemelle del gossip senza mutande - video
  • caligola senatore cavallo
  • dagli amici si guardi iddio
  • effetti iniezione chimica per i pedofili

Ah... devo dirlo: a volte l'informatica non la capisco.

5 commenti:

Jacopo ha detto...

azz.. mi avete scoperto.. io sn venuto qui proprio googlando "blog culo"..

Anonimo ha detto...

Mancano Saddam Hussein, i balletti della Lecciso, la finanziaria di Prodi, il copricapo estivo di Berlusconi, Wanna Marchi e i palazzoni di Punta Perotti...e si capisce che per arrivare qui...uno deve attraversarne di monnezza. Delle due una...o siamo in una discarica oppure questo è il posto alla fine del Purgatorio.

Anonimo ha detto...

I metatag li capisco, dai, uno dei post più letti di questo blog è quello dal titolo "il più bel culo del mondo" quindi questo è facile...
Lampioni del mondo del 10 luglio 2006 è un altro titolo, e nel post compaiono vicini "Materazzi" e "compilation"
POi c'è un "volo charter" di Christian in cui si parla di elezioni '83 e della canzone del Banco....e via discorrendo, basta cercare e li spieghiamo tutti...più che la logica dei metatag, io non capisco cos'abbia in testa uno che su google cerchi "blog culo".....mah...
maurizio

chartitalia ha detto...

@maurizio: hai ragione, più che chiedersi la logica dei motori di ricerca, in fondo piuttosto banale e lineare, c'è da chiedersi della logica di certe query
comunque come sia riuscito qualcuno ad arrivare al blog attraverso: "rok en roll" vorrei proprio saperlo...

Anonimo ha detto...

ho provato... rock en roll rimanda al post sui classici del rock'n'roll... "en" non lo considera

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.