07 dicembre 2006

Scaramelle non ne voglio più

Beh, tutti noi prima o poi nella vita abbiamo incontrato personaggi come Mario Scaramella, a scuola, al bar o alla bocciofila. Solo che li abbiamo subito etichettati per quelli che sono: millantatori un po' sbruffoni che giocano a fare i super agenti segreti, e non li abbiamo più presi sul serio.

Ma Paolo Guzzanti no. Lui no. Lui, un personaggio da operetta del genere - che potrebbe far parte degnamente della galleria di personaggi della figlia Sabina - lo ha nominato suo consulente personale, pagato però coi nostri soldi e lo ha imbarcato in quella cosa grottesca che corrisponde al nome di commissione Mitrokhin.

A leggere le trascrizioni delle intercettazioni telefoniche di questo Scaramella sembra di assistere a dialoghi tratti pari pari dal film grottesco Fascisti su Marte dell'altro figlio di Guzzanti, Corrado: Prodi agente segreto della Russia, la Nomisma una divisione del KGB, ed amenità del genere.

Con il senatore Guzzanti, presidente di quella cosa raccappricciante chiamata Commissione Mitrokhin, ad incitare il pataccaro Scaramella a costruire le "prove" dell'appartenza del pacioccone Prodi alla più efferata organizzazione spionistica del pianeta. Che fa il paio con l'altra improbabile montatura della Commissione Telekom Serbia, in cui un'altro personaggio da operetta, tale Marini, asseriva di avere le prove della corruzione di politici i cui nomi in codice erano Mortadella, Cicogna e Ranocchio. Insomma, sceneggiature di fiction televisivive da serie Z che hanno monopolizzato il dibattico politico italiano nell'ultimo quinquennio.

Il senatore Guzzanti è andato avanti per un intero lustro a scrivere "editoriali" sul Giornale di famiglia di colui che non si può nominare, sulla base delle "informazioni riservate" avute da personaggi quali lo Scaramella o il Marini. Vere e proprie campagne di diffamazione basate su menzogne vergognose bevute come verità assolute dai livorosi lettori della destra più becera.

Ed ora vengo a sapere che parte dei miei soldi sono serviti a pagare i "consulenti" Marini o Scaramella. Già, Scaramella, quello che va dicendo di avere in corpo una dose di plutonio pari al triplo di quella necessaria per ucciderlo ma che viene rilasciato perchè sano come un pesce da un prestigioso ospedale londinese. Già, quello che viene indagato per smaltimento illecito di rifiuti. Già, lo stesso che va dicendo che come ricompensa per incastrare Prodi, il capo di Guzzanti (chissà chi è) gli avrebbe assicurato un posto come direttore alle Nazioni Unite.

Ma perchè in Italia siamo condannati ad avere una Destra da operetta? Perchè non possiamo avere anche noi una Destra decente come quella della Merkel o di Kohl, della Thatcher o anche di Chirac? Perchè siamo condannati ad avere personaggi da avanspettacolo come Guzzanti (che fa concorrenza ai figli), come il nano di Arcore e dei suoi soci Dell'Utri e Previti? Perchè, per evitare tali impresentabili figuri, devo essere costretto a scegliere tra i vari Mastella, Rutelli, Pecoraro Scanio & Co?

"Scaramelle non ne voglio più" Compilation

Mina & Alberto Lupo: PAROLE PAROLE PAROLE
Monty Norman: JAMES BOND THEME (LICENCE TO KILL)
Johnny Rivers: SECRET AGENT MAN
Dino Sarti: UN SEGRETO
John Barry: FROM RUSSIA WITH LOVE
Sergio Bruni: SEGRETAMENTE
Opera: IL DIARIO DEI SEGRETI
Ranzato / Lombardo: IL PAESE DEI CAMPANELLI (OPERETTA)
Franz Lehar: LA VEDOVA ALLEGRA (OPERETTA)
Emmerich Kalman: LA PRINCIPESSA DELLA CZARDA (OPERETTA)

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi sfugge il motivo per cui se un dossier reca la firma "Venerabile Licio Gelli" sia considerato prova schiacciante, mentre se il redattore si chiama Mitrokhin sia tutta carta straccia.
Cmq mi interessa poco.
Basta che ci si liberi di questi pseudo romanzi noir, delle truffe, dei panzoni cervellotici che "desquamano" in Parlamento.
Facciamo un comitato, si raccolgano firme, o si taccia.

Babbo Natale ha detto...

Perchè questi lobotomizzati della destra devono sempre fare propaganda per conto dei padroni del vapore?
Se tali dossier fossero stati considerati prova schiacciante, una buona parte di Forza Italia sarebbe in galera. Invece li abbiamo avuto al governo per 5 anni.

Anonimo ha detto...

Caro Babbo Natale,
premesso che, specie di questi tempi,dovresti essere più gentile con i bambini; suppongo che ti sia andato il torrone di traverso. Perciò evitando di replicare alle tue offese gratuite, ti porgo un bicchier d'acqua, come usa fare il tuo collega alfiere Celentano e dico che fai propaganda non meno di me e di chi ha pubblicato il post. Inoltre a giudicare dai debiti che mi trovo addosso, sarai più prezzolato tu di me.

Anche quelli del dossier Mitrokhin li abbiamo AVUTO al governo 5 anni e come sia possibile, per entrambe, affondare le terga sui vellutati scranni del Palazzo per decenni, credo sia fatto noto.

Pertanto con rinnovato spirito natalizio ti invito ad igoiare bene la prossima volta e preferire l'iniziativa alle polemiche senza capo ne coda.

Loska ha detto...

fino a quando ci sarà berlusconi, non potrà mai esserci una destra decente..

christian ha detto...

Babbo Natale, puoi parlare solo il 24 dicembre. Negli altri giorni, se non hai niente di meglio da dire, rimani muto, please.

Marcello ha detto...

Caro Chartitalia,
hai ragione. I cattivoni sono solo nella temibile alleanza berlusconiana, mentre le malefatte della sinistra sono tutte inventate. Siete dei santi senza peccati, è impossibile pensare a qualche vostro illecito. I nostri rappresentanti da operetta fanno proprio ridere, per fortuna ci sono i vostri veramente al di sopra di ogni sospetto e integerrimi depositari della verità. Dobbiamo tutti imparare, attendiamo con ansia il momento in cui anche tu scenderai in politica per farci vedere come si governa un paese. Dovrai impegnarti perchè i tuoi soci ci lasceranno uno stato in mutande, ma tu ce la farai e sconfiggerai il nemico numero uno, il tuo caro nano di Arcore.

Un consiglio: pensa un po' di più ai disastri del mortadella e un po' di meno a Silvio (che non vuoi mai nominare ma citi sempre, si vede che non puoi fare a meno di lui), va...

Cossiga ha detto...

Annozero; puntata di ieri sera.
Parte un servizio un cui i militanti di destra, partecipanti alla manifestazione del 2 Dicembre vengono dipinti come null'altro che mentecatti, portati a spasso per una gita fuoriporta a scopo propaganda politica. Panino, birretta e bus pagati dall'organizzazione; slogan che niente hanno a che vedere con la celeberrima creatività di sinistra; gente mascherata, qualche croce celtica e poco altro. Se non 3 paroline ripetute ossessivamente con tono irrisorio: guerrieri della libertà. I guerrieri della liberta sono..fanno..dicono etc etc.

Rientro in studio. Santoro pone un quesito a Bondi e quando questi gli fa notare come il servizio sia montato ad arte per screditare il valore di quell'evento, la risposta che arriva è: "l'abbiamo portato noi l'asino? (nel servizio c'era un somarello che nell'idea dei manifestanti doveva rappresentare Prodi)". Troncatgo l'intervento di Bondi, parola all'On. Di Pietro.

Di seguito un servizio su alcuni anziani (un anziano che piange fa tenerezza e ci sta sempre bene)che si lamentavano e chiedevano che senso avesse quella manifestazione.

Rientro in studio. Tocca a Travaglio. Il noto fustigatore si produce in una specie di alfabeto, partendo da lettere cui associa parole e per ciascuna sviluppa un ragionamento, che vuole Berlusconi adoperare due pesi e due misure per medesimo oggetto, a seconda se tale oggetto sia di sinistra (e quindi a lui sgradito) o meno.
Fine dell'intervento. Bondi prova repentinamente a replicare ma Santoro lancia immediatamente la pubblicità.

Rientro in studio. Intervento di un esimio professore.
Altro servizio sui guerrieri della libertà che non sanno per cosa manifestano. Buonanotte e grazie a tutti.

Considerazioni:

a) Di tanti che avrebbero potuto presenziare, perchè proprio il "minchione" di Bondi?
Ha la voce soporifera ed il tono vittimista. Brutto scemo, fai politica mica la predica agli uccelli come San Francesco!!!!!

b) Esiste alcuna differenza tra Scaramella che per frantumare la credibilità di Prodi, vuole farlo passare per spia del KGB e Santoro che affossa l'opposizione a colpi di montaggio?

c) Perchè dovrei credere che Scaramella è un millantatore, mentre reputare inverosimile l'eventualità che il novello boss dei servizi segreti, abbia telefonato ai suoi colleghi di Mosca e di comune accordo con "La Repubblica" abbia messo in piedi k'intervista a cui si fa riferimento nel post?
Gli amici che hanno permesso la sua fresca nomina andavano ripagati in qualche modo o no?

c) Non mi pare che in tv si possa vedere qualcosa del genere, riferito ai leader dell'Unione; comunque dubito che Santoro subirà richiami per quanto ha mostrato, perchè fa comodo. Perciò prepariamoci a 5 anni di (dis)informazione ad alto livello.

d) Conviene manifestare per chi ti paga solo bus e pranzo al sacco; oppure per chi ti paga bus, pranzo al sacco, marjuhana, sangiovese e spranghe?
Chi ha più cognizione di ciò per cui sta manifestando?

Anonimo ha detto...

La politica attuale fa schifo(in parte) sia a destra che a sinistra!!
quasi quasi rimpiango i tempi prima di tangentopoli.




Reneè

Anonimo ha detto...

Ancora una volta ripeto.
Cosa c'entra chartitalia con la politica.
Ripeto parlate di canzonette.
Altrimento penso a qualcosa di cui è sempre accusata la destra.
Domanda:questo blog è sovvenzionato dal governo?
A questo punto lo voglio sapere.
GIUSEPPE

diego ha detto...

La politica attuale fa schifo(in parte) sia a destra che a sinistra!!

per me fa schifo tutta, io sinceramente ci ho rinunciato a capirla...

ceccobeppe ha detto...

Che cavolo di commenti sono questi? Marcello, come fai a dire che per Chartitalia le malefatte della sinistra sono tutte inventate? Come si fa a rispondere a un post come questo: "ma anche a sinistra non sono santi senza peccati"? Chi mai l'ha sostenuto?
Se uno si lamenta della destra non deve per forza essere sfegatato per la sinistra. Io mi aspettavo dai vari Marcello, Cossiga, ecc... una bella presa di posizione a favore dei loro beniamini, non fango sull'altra parte politica. Che la sinistra è ridicola qui più o meno siamo tutti d'accordo

diego ha detto...

finalmente quell'idiota l'hanno arrestato, anche se tanto credo che finirà tutto a tarallucci e vino come di solito succede in questo paese.